Apple cambia tutto con iPhone 16: non solo hardware e software, anche il design sarà completamente differente

Da Cupertino indizi evidenti di come sarà il nuovo iPhone 16. Apple cambia tutto: non solo AI hardware e software: svolta design.

iPhone in hype anche in questo 2024. Volendo anche di più rispetto alla storica passata stagione. Il motivo è molto semplice, siamo andati ben oltre lo switch di Apple, costretto dall’Unione Europea, in pratica, a cambiare il connettore, passando dal cavo lighting alla classica, ora universale porta USB-C.

Apple cambia tutto con iPhone 16
Apple at work, quante novità per gli iPhone 16 – cesenamio.it

L’esplosione dell’AI sugli smartphone è evidente. Google con i suoi Pixel 8 e 8 Pro è stato l’apripista di una nuova frontiera, Samsung ci si è fiondata subito con il rilascio a fine gennaio dei Galaxy S24, i primi cellulari sudcoreani con funzionalità partorite dall’Intelligenza Artificiale generativa. Apple non poteva restare lì impalato a guardare i suoi competitor sfrecciare.

Da qui il fortissimo investimento di circa un miliardo di dollari per sviluppare una AI made in Apple: oggi sappiamo anche il nome MGIE, ma alcune indiscrezioni potrebbero aprirci gli occhi già da adesso su come saranno gli iPhone, intelligenza artificiale a parte.

Apple, iPhone 16 con batterie più grandi e schermo a 120 Hz. Quante altre indiscrezioni!

Innanzitutto le novità sul prossimo iPhone SE, la versione più economica del Melafonino. La maggior parte dei report concorda sul fatto che il prossimo iPhone SE avrà un design simile all’iPhone 14, dotato di una tacca per Face ID. Il leak Magin Bu si spinge oltre, ipotizzando anche la Dynamic Island, già presente su tutte le versioni degli iPhone 15.

Apple, anche il design di iPhone 16 sarà completamente differente
Apple e il fantasmagorico comparto fotografico dell’iPhone 15 Pro Max – foto fonte: apple.com – cesenamio.it

I suoi successori potrebbero avere notevoli cambiamenti nella capacità della batteria, su tutta la prossima linea, in uscita a settembre, sempre se verrà confermata la tradizione di Apple. Tant’è. Il design degli iPhone 16 SE e SE Plus avranno, sempre secondo il noto leak, ancora la Dynamic Island solo una fotocamera posteriore. Lo schermo rimarrà a 60, Hz raddoppiati e due fotocamere posteriori per gli iPhone 16. Già le fotocamere.

Stando a queste ipotesi, Apple potrebbe cambiare il design del comparto fotografico avvicinandosi più alla linea Samsung tanto per intenderci, con le fotocamere posteriori allineate verticalmente, perdendo l’alloggiamento di forma quadrata. Confermata anche l’ormai tradizionale strategia di Apple, che porterà un bel po’ di funzionalità premium, esclusiva di iPhone 16 Pro e Pro Max. Da capire se l’AI sarà presenta anche nella versione standard e Plus: la sensazione è positiva, anche se il grosso dei cambiamenti, come al solito negli ultimi anni, sarà appannaggio dei Pro.

Impostazioni privacy