Pastiglia della lavastoviglie per mobili della cucina splendenti: come si usa? Il procedimento passo dopo passo

C’è un trucco piuttosto semplice che può fare la differenza a casa vostra. Prendete una pastiglia della lavastoviglie e vedrete

Sapevate che con un po’ di inventiva potere riportare a nuovo i mobili della vostra cucina senza spendere una fortuna e con uno sforzo minimo? Basta un trucco piuttosto semplice per fare una grande differenza nelle pulizie domestiche. E probabilmente avete già in casa tutto l’occorrente per metterlo in pratica. Ecco tutte le istruzioni.

Pastiglia lavastoviglie
Come avere i mobili spendenti-censemamio.it

La prossima volta che dovete pulire i mobili della vostra cucina, usate le pastiglie per la lavastoviglie. Sì, avete letto bene. Si tratta di un trucco di cui probabilmente non avete mai sentito parlare, e che potrà sembrare insolito o bizzarro, ma provate per credere: i vostri arredi torneranno lindi e pinti in men che non si dica, e resteranno tali molto a lungo.

Il trucco della pastiglia della lavastoviglie: mai più senza

Secondo le raccomandazioni offerte dal sito web House Digest, i mobili della cucina dovrebbero essere puliti almeno una volta a settimana. Ogni volta che prepariamo un piatto, infatti, rilasciamo nell’aria grassi e altre sostanze che possono rimanere attaccate ai mobili della cucina. La buona notizia è che abbiamo a portata di mano un rimedio facile e a colpo sicuro.

mobili pastiglia lavastoviglie
Come avere i mobili spendenti-cesenamio.it

Il suggerimento è quello di utilizzare una pastiglia per lavastoviglie per eseguire al meglio questo tipo di pulizia. Mettetela in un secchio di acqua calda e scioglietela. Quindi munitevi di un panno in microfibra, inumiditelo e passatelo sulle superficie dei vostri mobili. In questo modo potrete rimuovere fino all’ultimo residuo di sporco. Per sicurezza, si consiglia di testare la soluzione prima sulle superfici interne dei mobili e applicarla solo successivamente su quelle esterne: alcuni materiali potrebbero reagire in modo diverso ai componenti chimici delle pastiglie.

E se, visto che ci siete, volete lustrare anche i pavimenti, invece di ricorrere ai classici detersivi per pavimenti potete optare per una efficacissima soluzione fai-da-te: usare il latte. Sempre secondo il sito web House Digest, questo trucco può essere usato per pavimenti privi di umidità umidi, in quanto il latte potrebbe lasciare delle macchie. I pavimenti in pietra o cotto, dunque, potrebbero non essere una buona opzione in questo caso. Anche in questo caso sarebbe bene iniziare da un angolo nascosto per poi continuare – se non ci sono sorprese – sul resto della superfice da trattare. Meglio utilizzare un latte con pochi grassi, onde evitare un odore sgradevole.

Impostazioni privacy