Monarchia inglese nel caos, tra malattie pesanti assenze e suicidi: William ha una sola possibilità per evitare il peggio

La monarchia inglese sta affrontando un periodo di gigantesca difficoltà e William è sempre più alle strette: cosa deciderà di fare?

Per secoli e secoli la monarchia britannica ha costituito una certezza incrollabile per i sudditi britannici, che hanno visto nella Corona un segno di continuità persistenza e resilienza nel corso di grandi sconvolgimenti storici e politici.

Caos nella monarchia inglese
La monarchia inglese è nel caos – (Cesenamio.it)

Fino a che Elisabetta è rimasta in vita, sedendo sul trono per ben settant’anni, si può dire che abbia tenuto sulle spalle il peso del Regno Intero, spesso gestendo situazioni internazionali delicatissime o avendo a che fare con Premier che non erano all’altezza del loro compito.

Oggi le cose sono molto diverse: Carlo ha regnato per appena un anno e poco più prima di scoprire di essere affetto da una forma di cancro che potrebbe accorciare drasticamente e tragicamente la durata del suo regno. Oltre a questo la lunghissima e misteriosa convalescenza di Kate sta portando grande agitazione nell’opinione pubblica, che vorrebbe avere più dettagli sulle sue condizioni di salute.

William, che si era ritirato dalla scena pubblica per stare il più possibile vicino alla moglie, ha dovuto tornare tempestivamente al lavoro per sostituire suo padre e affiancare Camilla nella gestione degli impegni della Famiglia Reale. Purtroppo però i tragici avvenimenti di questo periodo non accennano a finire e, per questo motivo, William potrebbe essere costretto a prendere una decisione che non vorrebbe mai prendere.

William alle strette: potrebbe compiere un gesto disperato

È notizia di pochissimi giorni fa che il marito di Lady Gabriella Windsor, il quarantacinquenne Thomas Kingston, sia stato trovato senza vita, e probabilmente morto suicida, a seguito di una ferita di arma da fuoco alla testa. I motivi del gesto ovviamente non sono noti: Kingston era infatti conosciuto per essere un uomo giovane, in salute e con un matrimonio felice. L’uomo e sua moglie erano membri ufficiali della Royal Family,anche se estremamente lontani dal trono in linea di successione.

Caos nella monarchia inglese
Harry in uniforme – (Fonte: Ansa Foto) – (Cesenamio.it)

Questa notizia ha sconvolto ulteriormente l’opinione pubblica, gettando un’ennesima ombra sullo “stato di salute” della monarchia britannica. A seguito di questo evento i working royal non hanno potuto fare altro che moltiplicare gli sforzi, anche se è ormai chiaro che sono diventati troppo pochi per far fronte a tutti gli impegni e ai doveri della Corona.

Sono in  molti a bisbigliare che, proprio per questo William dovrebbe mettere da parte la sua rivalità con Harry e perdonare il fratello permettendogli di tornare a servire la Famiglia Reale. Tutti sanno però che i rapporti tra William e Harry sono ormai irrimediabilmente compromessi a causa del comportamento di Harry, il quale ha fatto letteralmente di tutto per danneggiare l’immagine pubblica della monarchia, arrivando anche ad attaccare direttamente William e indirettamente Kate, responsabile di aver pronunciato commenti razzisti sul colore della pelle di Archie.

Se fosse libero di scegliere, il Principe di Galles non permetterebbe mai a Harry di tornare all’ovile, ma la domanda sorge spontanea: per quanto tempo ancora William riuscirà a destreggiarsi in tempi così difficili?

Impostazioni privacy