E’ proprio questo l’errore che fanno tutti con la padella antiaderente: dopo bisogna solo buttarla

Anche se nuova hai già rovinato la padella antiaderente? È probabile che commetti uno di questi errori: smetti subito e non la getti più!

Chi passa la maggior parte del tempo in cucina per realizzare squisiti manicaretti per se stesso e per i propri cari, sa benissimo che ruolo fondamentale abbiano le padelle. Queste, infatti, insieme alle pentole e ai vari utensili, sono necessarie per poter preparare tutto ciò che si voglia e in alcuni casi, aiutano anche a impiegare meno tempo.

errore padella antiaderente
È questo l’errore che rovina precocemente la padella antiaderente Cesenamio.it

Rispetto ad un tempo, dove esistevano solo l’acciaio e l’alluminio, anche in cucina l’evoluzione si è fatta notare, permettendo la creazione di padelle sempre più perfette e che impediscano ai cibi di attaccarsi in cottura. Quelle che vanno per la maggiore e che hanno un costo contenuto sono le padelle antiaderenti, che, permettono di cuocere qualsiasi alimento anche senza grassi aggiuntivi.

Occhio a non commettere questo errore: la padella antiaderente è da buttare altrimenti

Anche se le padelle antiaderenti sono pratiche e facili da pulire, grazie proprio al loro strato di teflon, al tempo stesso risultano anche particolarmente delicate. Basta un uso sbagliato ed ecco che il rivestimento potrebbe venire danneggiato. Se questo dovesse accadere, la padella non solo perderebbe la sua funzione principale, ossia essere antiaderente, ma potrebbe anche essere pericolosa per la salute.

come usare padella antiaderente
I consigli per far durare a lungo la padella antiaderente Cesenamio.it

Come fare quindi per evitare che le padelle si rovinino prima del previsto? La risposta è molto semplice, basterà avere delle piccole accortezze durante l’utilizzo, il lavaggio e soprattutto una volta messe via. La prima cosa da fare sempre è non utilizzare utensili metallici e appuntiti per mescolare o girare i cibi, questo infatti, è uno dei principali motivi per cui il rivestimento interno si rovina.

Altra cosa importante, durante il lavaggio mai usare spugne abrasive o pagliette metalliche. Anche in questo caso andrebbero a danneggiare l’interno della padella, che, essendo antiaderente necessità davvero di poco sforzo per essere pulita. Altro errore comune, è gettarle ancora bollenti sotto il getto dell’acqua fredda, la forte escursione termica rovina la padella e potrebbe anche deformarla.

Inoltre, mai usare le padelle come se fossero cestini porta tutto. È vero che lo spazio in cucina non è mai abbastanza, ma questo utilizzo errato, rischia solo di compromettere l’integrità della padella. Infine, ma non di certo per importanza, se si impilano le padelle l’una nell’altra, meglio usare i salva-padella. In commercio esistono tantissime tipologie e ad ogni prezzo. Basterà avere un po’ di attenzione e le padelle antiaderenti avranno lunga vita.

Impostazioni privacy