Con un trucco ingegnoso non trovi più gli strofinacci in disordine: idea senza spendere

Stanco di avere sempre la tua cucina in disordine per colpa degli strofinacci? Non temere, potremmo avere la soluzione che fa al caso tuo

Ebbene sì, potrebbe sembrare incredibile ma in realtà abbiamo proprio la soluzione che fa al caso tuo: per scoprire di cosa stiamo parlando, non devi fare altro che continuare a leggere.

idea strofinacci geniale
Ordinare gli strofinacci: ecco il modo più semplice- cesenamio.it

Quello degli strofinacci, infatti, è un problema che in un modo o in un altro accomuna tutti noi: ci sembra sempre di non sapere dove metterli ma, allo stesso tempo, di non poterli mai tenere lontani perché non sappiamo mai quando potrebbero davvero servirci.

E, come sicuramente ben sappiamo, in realtà l’uso che ne facciamo soprattutto in cucina è più elevato e frequente di quanto possiamo anche solo renderci conto.

Strofinacci: come tenerli in ordine

Proprio per questo motivo, oggi vogliamo suggerirti un trucchetto che potrebbe proprio fare al caso tuo e che, soprattutto, potrebbe darti finalmente la possibilità di dimenticare il disordine causato dagli strofinacci sempre in giro per la nostra stanza. Ma, cosa ancora più importante, il suggerimento che vogliamo presentarti oggi ti permetterà anche di non spendere e dunque di non dover necessariamente girare alla ricerca di qualche “meccanismo” già fatto ad hoc. Insomma, siamo qui per fornire una soluzione comoda, pratica, fai da te e soprattutto più economica. Per sapere di cosa stiamo parlando, non devi fare altro che continuare a leggere insieme a noi.

idea strofinacci geniale
Ordinare gli strofinacci – cesenamio.it

Come prima cosa, prendi un gruppo di mollette (meglio ancora se di legno e non di plastica). Per la precisione, prendi tante mollette quanti sono gli strofinacci che hai bisogno di mettere in ordine nella tua cucina. Procedi, a questo punto, con il munirti di un filo di spago e dello scotch. Il filo, infatti, dovrà passare di molletta in molletta così da poterle unire le une dalle altre (pur mantenendo però un margine di distanza) mentre lo scotch servirà per l’appunto a fissare il filo intorno alle mollette. Fai attenzione a fissare bene il tutto e non risparmiarti nel mettere un po’ di scotch in più se lo ritieni opportuno.

Se tutto sarà andato a buon fine, infatti, ti troverai davanti a una fila di mollette una dietro l’altra, legate e pronte all’uso. A questo punto, dunque, non ti resterà che aprire l’anta del mobile in cui hai deciso di voler ordinare i vostri strofinacci. Procedi con il fissare le mollette legate tra di loro alla parete della tua anta e soprattutto assicurati che non vi sia il rischio di caduta. E il gioco è fatto! Adesso, infatti, non ti resta altro che “pinzare” ogni strofinaccio a una molletta diversa, in modo tale da averli sempre a portata di mano ma non più in giro e soprattutto in ordine. 

Impostazioni privacy