I medici della mutua sono ricchi? La cifra che guadagna a singolo paziente ti lascerà di stucco

Davvero i medici della mutua sono ricchi? La cifra che riguarda un solo paziente lascia davvero senza parole. Ecco di quanto parliamo.

Sarà capitato in più di una occasione di chiedersi quanto guadagna un medico di base, ebbene la risposta non è per nulla facile e infatti le cose cambiano da medico a medico. Non tutti hanno lo stesso stipendio.

Medico della mutua stipendio
Quanto guadagna il medico della mutua -cesenamio,it

Partiamo dal presupposto che per medico di base, per lo meno in Italia, si intendono i dottori che sanno prestare assistenza medica di primo livello per quello che ovviamente concerne l’ambito del servizio sanitario nazionale. Ognuno di essi ha un certo numero di pazienti e questo incide sul conteggio finale.

Infatti lo stipendio cambia, non solo per quanto detto fino ad ora, ma anche per: l’anzianità di servizio e la possibilità di essere reperibile di notte. Entriamo quindi nel dettaglio per capire bene come stanno le cose e rispondere a questa domanda.

Medico della mutua a quanto ammonta il suo stipendio?

Quindi una volta capito di che cosa si occupa il medico della mutua o per meglio dire di base, entriamo nel vivo della questione e cerchiamo di rispondere alla domanda precisa. A quanto ammonta il suo stipendio? Le cifre sono variabili e dipendono da una serie di questioni.

Medico della mutua, ecco a quanto ammonta il suo stipendio finale
Medico della mutua: quanto guadagna? -cesenamio.it

Tanto per cominciare la somma di base è di 3,20 euro a paziente se ne cura meno di 500, se invece il numero aumenta si riduce esattamente della metà. Per quello che concerne l’Italia, il totale delle persone che può curare un medico di base sono 1500 persone.  Quindi, un medico di base in Italia, può arrivare a guadagnare cifre davvero alte.

Partiamo dal presupposto che si tratta di cifre lorde a cui vanno anche aggiunti dei bonus, quindi la risposta più corretta è che lo stipendio di un medico non è uguale per tutti e ancora: se un medico giovane ha infatti 1500 pazienti allora guadagnerà al massimo 52mila euro lordi l’anno mentre se ha almeno 10 anni di servizio il suo stipendio può arrivare a 150mila euro l’anno, lordi.

Capito questo, ovviamente è giusto sottolineare come le mansioni di un medico di base sono quelle di prestare attività di prevenzione e poi: fare le prescrizioni per i farmaci, misurare pressione, eseguire una diagnosi, prescrivere terapie, fare vaccini, prescrivere esami, compilare certificati medici. E per ogni paziente, il medico deve avere la sua cartella clinica, sempre da tenere in modo ordinato e riservato.

Impostazioni privacy