Corri subito a prendere un bigodino dal beauty: altro che boccoli, utilizzalo così!

Si vuoi risolvere un problema fastidioso ti basta prendere un bigodino: ecco a che cosa serve e perché dovresti usarlo anche te.

Molto spesso per risolvere alcuni problemi fastidiosi ci si può affidare a delle soluzioni innovative. Si tratta di escamotage che permettono di dare la possibilità di liberarsi facilmente di alcuni problemi.

Corri a prendere un bigodino
I bigodini non servono solo per acconciare i capelli – cesenamio.it

Questo è proprio quello che si può fare con un bigodino, ossia uno di quegli accessori che viene utilizzato per realizzare delle acconciature ricce, visto che quando vengono arrotolate torno i capelli e lasciati in posa per un paio di ore permettono di ottenere una bellissima chioma. Questo suggerimento ha sempre a che fare con i capelli, anche se non è pensato per aiutare a realizzare uno styling raffinato, ma aiuta a recuperare tutti i capelli che sono caduti e che potrebbero risultare parecchio fastidiosi soprattutto se trovati in giro. Per utilizzare questo trucco basta veramente prendere un solo bigodino e il gioco sarà fatto.

Bigodino e capelli: ecco come usarlo in modo diverso

I bigodini sono degli accessori a forma cilindica, che presentano diversi dentini ai quali i capelli si possono ancorare in modo tale da non fare scivolare il bigodino stesso dalla propria chioma, così da poterli mantenere tutto il tempo che si desidera vuole ottenere l’acconciatura desiderata.

bigodino utilizzalo così
In questo modo risolverai un problema molto fastidioso – cesenamio.it

È proprio il fatto che possiedano questi dentini che fa sì che i bigodini possano essere utilizzati anche in un altro modo, ossia all’interno della lavatrice. Soprattutto quando si ha una chiama abbastanza folta è facile ritrovarsi pieni di capelli caduti, e a nessuno fa troppo piacere indossare degli abiti e magari avere un capello incastrato nella manica che può facilmente dare fastidio.

Al tempo stesso non è nemmeno così facile riuscire a raccoglierli uno per uno, sia perché spesso sono troppi per farlo, sia perché non è così facile riuscire a vederli soprattutto quando sono sottili. Ed è proprio in questo contesto che interviene il bigodino. Tutto quello che bisognerà fare è metterlo all’interno della lavatrice assieme a tutti i vestiti ed eseguire un normale lavaggio. Durante i movimenti dati dalla centrifuga e dal cestello il bigodino si muoverà tra tutti i capi di abbigliamento e in questo modo riuscirà a raccogliere i capelli che sono rimasti nei vestiti.

Alla fine del lavaggio tutto quello che bisognerà fare sarà semplicemente estrarre il bigodino e pulirlo, buttando i capelli nella spazzatura, e utilizzandolo per tutte le altre lavatrici.

Impostazioni privacy