Cucina senza piastrelle, non rinunciare mai al ragù: le soluzioni più efficaci per proteggere i muri dagli schizzi

Ti piace la cucina senza piastrelle ma temi gli schizzi di cibo al muro? Ti proponiamo diverse soluzioni a questo problema!

Dover pulire la cucina dopo averla usata è sempre un’operazione abbastanza stancante. Questo stress poi diventa maggiore quando non si hanno le piastrelle e quindi ci si ritrova a dover eliminare macchie di cibo dal muro. Pensate ad esempio alle macchie rosse di ragù che possono non andare più via.

come proteggere muro dagli schizzi
Nelle cucine senza piastrelle si corre il rischio di macchiare il muro quando si cucina – Cesenamio.it

La scelta di non avere piastrelle nella cucina sicuramente può conferire un aspetto moderno e pulito. Ma come abbiamo detto, può anche portare a problemi di pulizia e manutenzione, specialmente intorno all’area del piano cottura. Le macchie di unto, gocce d’acqua bollente e schizzi di sugo possono finire sulle pareti circostanti, causando fastidiosi aloni difficili da pulire. Ma non temete, esistono diverse soluzioni efficaci per proteggere il muro della cucina da queste macchie indesiderate.

Difendere il muro dagli schizzi: tre soluzioni efficaci

Una soluzione popolare per proteggere il muro della cucina è l’utilizzo di un paraschizzi dietro ai fornelli. Questo accessorio funge da barriera tra il piano cottura e il muro retrostante, impedendo ai liquidi e agli schizzi di raggiungere la parete. I paraschizzi sono disponibili in una varietà di materiali, tra cui vetro, metallo, resina e lamiera. Il vetro e il metallo sono opzioni comuni poiché sono facili da pulire e offrono una protezione efficace. Tuttavia, è importante notare che i paraschizzi in plastica potrebbero essere più difficili da pulire, specialmente in presenza di sporco ostinato.

cucina senza piastrelle
Tre soluzioni per proteggere la cucina senza piastrelle quando si cucina – Cesenamio.it

Per coloro che preferiscono una soluzione meno invasiva, l’applicazione di vernice vetrificante sulle pareti della cucina potrebbe essere la scelta migliore. Questo tipo di vernice è disponibile sia in finitura lucida che opaca e può essere facilmente trovato nei negozi specializzati o online a prezzi accessibili. La vernice vetrificante non solo protegge il muro dalle macchie di unto, ma conferisce anche un aspetto esteticamente piacevole alla cucina. È una soluzione efficace e discreta per mantenere pulite le pareti intorno al piano cottura.

Un’alternativa meno comune ma altrettanto valida è l’uso di pietra acrilica per proteggere il muro della cucina. Questo materiale non poroso è resistente ai liquidi e agli agenti atmosferici, rendendolo una scelta ideale per l’area intorno al piano cottura. La pietra acrilica è facile da pulire e può essere installata direttamente sul muro o su un paraschizzi esistente. Anche se può essere leggermente più costosa rispetto ad altre opzioni, la sua durabilità e facilità di manutenzione ne fanno una scelta valida per proteggere il muro della cucina da macchie e schizzi.

Insomma, con le giuste precauzioni e materiali, è possibile proteggere il muro della cucina e mantenere un ambiente pulito e accogliente per la preparazione dei pasti.

Impostazioni privacy