Se lo avessi saputo prima, avresti già perso molti chili: ecco cosa blocca il metabolismo in menopausa

Affrontare la menopausa con una dieta equilibrata è un passo significativo verso il mantenimento del benessere generale. Qualche consiglio

La menopausa è una fase naturale della vita delle donne, ma può portare con sé una serie di cambiamenti fisici e emotivi. Un elemento chiave per affrontare questa transizione in modo sano è adottare una dieta equilibrata che supporti il benessere generale e affronti specifici sintomi legati alla menopausa. Ecco cosa blocca il metabolismo in menopausa.

Menopausa, metabolismo
Tutti i problemi causati dalla menopausa – (cesenamio.it)

La menopausa è caratterizzata dalla cessazione del ciclo mestruale, e spesso si accompagna a sintomi come vampate di calore, alterazioni dell’umore, aumento di peso e perdita di densità ossea. Una dieta mirata può contribuire ad alleviare alcuni di questi disturbi.

Affrontare la menopausa con una dieta equilibrata è un passo significativo verso il mantenimento del benessere generale. La combinazione di alimenti nutrienti, idratazione adeguata e consulenza professionale può rendere questa fase della vita più gestibile e promuovere la salute a lungo termine.

È fondamentale sottolineare che ogni persona è unica, e ciò che funziona per una potrebbe non essere adatto per un’altra. I nostri consigli non possono, né vogliono, in alcun modo, sostituirsi al parere qualificato di medici e professionisti del settore. Consultare uno specialista in nutrizione o un medico è essenziale per adattare la dieta alle esigenze individuali.

Come riattivare il metabolismo in menopausa

La perdita di densità ossea è comune durante la menopausa, aumentando il rischio di osteoporosi. Integrare la dieta con alimenti ricchi di calcio, come latticini, broccoli e mandorle, può sostenere la salute delle ossa. Con l’invecchiamento, la massa muscolare tende a diminuire. Le proteine magre, come pollo, pesce, legumi e tofu, sono essenziali per mantenere la massa muscolare e sostenere il metabolismo. Molti affrontano un aumento di peso durante la menopausa. Le fibre, presenti in frutta, verdura e cereali integrali, possono aiutare a controllare il peso e migliorare la salute digestiva.

Menopausa, metabolismo
Come riattivare un metabolismo sano in menopausa – (cesenamio.it)

Le vampate di calore possono essere fastidiose, ma alcuni alimenti possono aiutare a mitigarle. Soia, semi di lino e cibi ricchi di fitoestrogeni possono avere un impatto positivo sui sintomi legati agli squilibri ormonali. Mantenere un’adeguata idratazione è cruciale, in quanto può contribuire a gestire i sintomi come secchezza cutanea e irritabilità. Ridurre l’assunzione di sale può anche aiutare a gestire la ritenzione idrica.

In generale, per risvegliare il metabolismo, gli esperti consigliano di attenersi tendenzialmente alla dieta mediterranea. Un primo a base di pasta e legumi, oppure di pasta con tonno, oppure un secondo, di carne, pesce o uova, da accompagnare comunque con verdure e riso integrale, oppure nero o rosso. Importante, poi, tenere a bada i picchi glicemici con spuntini regolari, ma non abbondanti. Fondamentale, come in ogni fase della vita, l’attività fisica, nonché la riduzione (e, ove possibile, l’eliminazione) di alcol e caffeina. 

Impostazioni privacy