Non c’è bisogno del piastrellista: il metodo semplice ed economico per ‘ripristinare’ le fughe delle mattonelle

Le fughe delle piastrelle col tempo si deteriorano, apparendo sporche e talvolta sgretolate: come ravvivarle in maniera semplice ed economica.

Questa situazione riguarda un po’ tutti. Che si tratti di un pavimento o una superficie del bagno, le piastrelle sono un elemento comune in tutte le case. Sebbene richiedano meno impegno rispetto ad un muro che, una volta deteriorato, necessita di imbiancatura ed eventuale stuccatura, non è raro che le famigerate fughe delle piastrelle diventino col tempo nere o deteriorate.

Come eliminare le fughe dalle mattonelle
Rinnovare le fughe delle pistrelle in maniera semplice ed economica – cesenamio.it

Per fortuna, in questi casi, con un minimo di manualità è possibile andare ad agire, ricorrendo a prodotti economici e semplici nell’utilizzo. Ovviamente dire che è un’impegno da poco sarebbe inopportuno, ma con un po’ di buona volontà ripristinare le fughe delle piastrelle può essere una pratica svolgibile in totale autonomia.

Come rinnovare le fughe delle piastrelle in maniera semplice ed economica: la guida

Le fughe delle piastrelle, come menzionato in precedenza, possono conferire un aspetto trascurato al pavimento o alla superficie. Per un rinnovo pratico ed economico, la vernice specifica per giunture rappresenta una soluzione ideale. Questa vernice polimerica, disponibile anche sotto forma di pennarello, si applica facilmente direttamente sulle giunture delle piastrelle.

vernice pennarello per le fughe delle piastrelle
vernice polimerica per fughe: la versione pennarello – (cesenamio.it)

L’applicazione, realizzata con un pennellino o l’applicatore incluso, richiede un’accurata dosatura del prodotto e il rispetto dei tempi di asciugatura. La vernice per giunture offre una varietà di opzioni di personalizzazione. Tra questi vi sono diversi colori e finiture speciali come glitter e metallizzate, adatte a pavimenti in cotto, gres, pietra o ceramica. Se, tuttavia, la situazione richiede un intervento più sostanziale, specialmente per giunture notevolmente sgretolate, è necessario procedere con una stuccatura iniziale.

In questo caso inizia pulendo attentamente le vecchie giunture, rimuovendo eventuali tracce di muffa e assicurandoti che siano completamente asciutte prima di procedere con il rinnovo. Successivamente, esegui la raschiatura utilizzando un raschietto per giunture manuale o elettrico per ripristinare lo spazio tra le piastrelle, eliminando lo stucco vecchio in profondità. Per una pulizia più approfondita, rimuovi accuratamente i residui di stucco, asporta la polvere e applica un prodotto a base di candeggina sull’intera area, lasciandola asciugare prima di procedere con la stuccatura.

Per la stuccatura, utilizza uno stucco in pasta pronto o una malta per giunture in polvere del colore desiderato, applicandolo uniformemente per riempire gli spazi. Dopo alcuni minuti, pulisci gli eccessi di stucco con un frattazzo per giunture e una spugna umida, assicurandoti di rimuovere ogni residuo sulle piastrelle. Qualunque sia il caso in questione, i prodotti in sé non hanno un costo elevato.  Tuttavia, se si vuole chiedere l’aiuto di un piastrellista, il costo medio per la sigillatura e stuccatura delle fughe si aggira tra i 10 e i 20 euro al metro quadro. Questo costo comprende la manodopera del professionista e i materiali necessari per il sigillante e la stuccatura.

Impostazioni privacy