Lavare piatti e pentole incrostati diventa una tortura se non si conoscono questi trucchetti geniali

Sai come eliminare le incrostazioni da piatti e pentole? Questi trucchetti sono fondamentali e ti eviteranno una grande tortura.

Ogni giorno, nella nostra casa e nella nostra quotidianità, ci ritroviamo ad avere un enorme problema con cui dover ‘combattere’: le incrostazioni dei piatti e delle pentole. Per quanto possiamo prestare attenzione alla cottura degli alimenti all’interno di esse, appare inevitabile che, per diversi motivi, il cibo si attacchi ad essi e resti incrostato proprio al suo interno. Ci vuole poi un bel po’ di olio di gomito per eliminare le incrostazioni!

eliminare incrostazioni pentole
Come eliminare le incrostazioni dalle pentole (Cesenamio.it)

Ecco quindi che diventa una vera ed enorme tortura. Vediamo insieme allora quali sono i trucchetti, fondamentali, che riusciranno ad evitare questo disagio e faranno tornare le pentole ed i piatti puliti come appena acquistati. Pronti?

Elimina le incrostazioni dai tuoi piatti: con questi trucchetti sarà semplicissimo

Eliminare le incrostazioni dai propri piatti e pentole sembra essere un’impresa difficile, che richiede un bel po’ di olio di gomito e soprattutto di tempo a propria disposizione. Nonostante ciò non riescono ad essere eliminate totalmente, al contrario restano delle piccole macchie che andranno via con il passare del tempo. Per fortuna però gli esperti di pulito conoscono dei trucchetti davvero unici ed efficaci che ci lasceranno a bocca aperta e limiteranno il tempo trascorso a pulire quest’ultime.

trucchetti eliminare incrostazioni
I trucchetti per eliminare le incrostazioni da piatti e pentole (Cesenamio.it)

La prima cosa da fare è sapere in che modo si desidera pulire le proprie stoviglie. Se si sceglie di utilizzare la lavastoviglie, è bene non riporli al loro interno così come sono, ma sciacquarli prima un po’, magari utilizzando anche una spugnetta, senza detersivo ovviamente, solo con acqua corrente, in modo da eliminare ‘l’eccesso’. Metterli in lavastoviglie e proseguire con il normale lavaggio.

Se invece desideriamo lavarli a mano, dobbiamo:

  • Stoviglie: riempire una vasca del lavandino con dell’acqua calda ed immergere al suo interno i piatti sporchi, con qualche goccia di detersivo, lasciandoli in ammollo per circa 1/2 ore. A questo punto, trascorso il tempo necessario per eliminare le incrostazioni, riprenderle e pulirle con una spugnetta e sciacquarle sotto l’acqua corrente. Saranno perfetti.
  • Pentole e padelle: la prima cosa da fare, se sono eccessivamente incrostate, è riempirle d’acqua ed aggiungere 2 gocce di detersivo. Portarle sul fuoco ed aspettare il bollore. Fatto ciò spegniamo il tutto e lasciamole intiepidire (fate attenzione che non siano completamente fredde) ed iniziamo a pulire il tutto con una spugnetta, ma mai con la parte abrasiva se sono antiaderenti. Sciacquiamo sotto acqua corrente ed asciughiamo: saranno perfette!
Impostazioni privacy