Caos a Viva Rai Due, il retroscena sul programma di Fiorello: è scatta la denuncia

Lo showman siciliano ha raccontato un momento difficile per Viva Rai 2. Fiorello, infatti, ha ricevuto una denuncia: cos’è successo

Comico, attore e conduttore, nonché cantante, Fiorello è uno degli showman più amati d’Italia. Nato come animatore nei villaggi turistici e poi sbarcato in radio grazie a Claudio Cecchetto, nel corso degli anni si è affermato come uno dei volti più amati della televisione italiana. Oggi al timone dello show mattutino Viva Rai 2, che si trova alla sua seconda edizione, ha rivelato però che il programma ha subito una denuncia: ecco rispetto a cosa.

Fiorello rivela che a Viva Rai 2 è arrivata una denuncia
Fiorello rivela che a Viva Rai 2 è arrivata una denuncia: ecco cos’è successo (cesenamio.it / ansafoto)

Sono tantissimi i telespettatori che tutte le mattine si collegano su Rai 2 per guardare lo show di Fiorello e Biggio, il suo braccio destro. Nonostante sia molto presto, infatti, la voglia di farsi due risate con il mattatore siciliano supera anche il sonno. Il celebre programma, però, se da un lato ha raccolto moltissimi apprezzamenti da parte di milioni di italiani, dall’altro ha scatenato anche diverse critiche e pure una denuncia: ecco di cosa li hanno accusati.

Fiorello parla della denuncia di Viva Rai 2: l’accusa è chiara

Nel corso della puntata di giovedì 1° febbraio, Fiorello ha voluto ricordare l’anniversario importante che ricorre proprio oggi: nella stessa data del 1958, infatti, il brano Volare vince il Festival di Sanremo e si attesta come uno dei brani italiani più amati in tutto il mondo. Dopo questo momento amarcord, però, Fiorello ha voluto parlare di un’altra ricorrenza, accaduta sempre il 1° febbraio ma dell’anno scorso: è la data nel quale Viva Rai 2 ha ricevuto la sua prima denuncia.

Fiorello rivela che a Viva Rai 2 è arrivata una denuncia
Fiorello rivela che a Viva Rai 2 è arrivata una denuncia: ecco di cosa li hanno accusati (cesenamio.it / ansafoto)

Il motivo è quello del disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone“, legge Fiorello in diretta. Lo showman siciliano, quindi, rivela che la causa è ancora in corso e che tutto è stato scatenato da una esibizione ben precisa, quella in cui Tofu cantò Volare proprio per celebrare l’anniversario del Sanremo 1958. A rincarare la dose ci pensa poi Biggio che, dopo l’intervento di Fiorello, aggiunge: “Che bei momenti!”, pensando proprio all’evento dell’anno scorso e alla denuncia ricevuta.

Non è un caso, infatti, che per quest’anno la Rai abbia voluto trovare una nuova location per lo show di Fiorello e di Biggio e che quindi abbia abbandonato Via Asiago, tormentata dalle polemiche dei cittadini che vi vivevano vicino. Chissà però se quest’anno andrà tutto liscio!

Impostazioni privacy