Cosa accade al nostro corpo se mangiamo cibo spazzatura per una settimana: la bilancia sarà solo l’ultimo dei problemi

Hai idea di cosa accade al nostro copro se mangiamo del cibo spazzatura per una settimana? La bilancia non sarà l’unico problema 

Mangiare sano non è sempre semplice. Il più delle volte si riesce a mantenere un’alimentazione sana ed equilibrata solo per brevi periodi, per poi ricascare nella tentazione di lasciarsi prendere dal cosiddetto “junk food”, meglio noto con il nome di cibo spazzatura. Come si potrà ben intendere dal suo nome, questo tipo di cibo non è per niente salutare, poiché caratterizzato da grassi idrogenati tantissimi zuccheri, densità energetica elevata  e basso quantitativo d’acqua.

cibo spazzatura pericolo
I rischi del cibo spazzatura (cesenamio.it)

Tutti fattori che incidono negativamente sulla nostra salute. A questo proposito sono diverse le ricerche che hanno dimostrato gli effetti negativi che l’assunzione del cibo spazzatura avrebbe sulla nostra salute. In particolare, esiste uno studio che ci spiega nel dettaglio cosa ci succederebbe se mangiassimo cibo spazzatura per una settimana intera.

Cibo spazzatura per una settimana: lo studio che mostra cosa succederebbe al tuo corpo

Di recente, uno studio della Macquarie University, pubblicato sul Royal Society Open Science, ha preso in analisi un gruppo di contrai sani e di 20 anni da sottoporre ad una settimana di assunzione di cibo spazzatura. Metà dei candidati ha dovuto cambiare l’alimentazione, mentre l’altra metà ha continuato a seguire una dieta sana.

cibo spazzatura salute
Il cibo spazzatura provoca problemi di memoria (cesenamio.it)

Prima dell’esperimento, tutti i candidati hanno svolto dei test attitudinali e mnemonici, proprio per valutare la loro capacità mnemonica. Al termine dell’esperimento i risultati sono stati estremamente visibili. Nei soggetti che avevano mangiato cibo spazzatura per una settimana si è riscontrata una funzionalità ridotta dell’ippocampo, minori capacità mnemoniche e scarsa capacità di autocontrollo. 

In sostanza, tutti questi soggetti avevano sempre più bisogno del cibo spazzatura e nonostante mangiassero tanto, continuavano a rimanere affamati al contrario dei soggetti che avevano assunto cibo salutare, che con le stesse calorie assunte non avevano fame. Niente paura, però, perché dopo 3 settimane di ritorno ad una dieta sana le capacità mnemoniche e cognitive sono ritornate alla normalità.

Questo però fa comprendere quanto sia difficile rinunciare al junk food e quanto sia importante seguire una dieta equilibrata, non solo per la nostra linea, ma anche per la nostra salute fisica e mentale. Fortunatamente, però, questo studio ci dimostra che tutti gli effetti negativi legati all’assunzione del cibo spazzatura durano solamente per il periodo di tempo in cui si mangia in questo modo.

Impostazioni privacy