Ecco la pianta che non teme le basse temperature: un’esplosione di colori trasformerà il tuo balcone in un angolo di paradiso

È possibile avere un balcone fiorito e colorato anche in inverno con questa pianta che non teme le basse temperature.

Erroneamente si pensa che si possa avere un balcone fiorito e colorato solo in primavera. In realtà è possibile avere un angolo di paradiso anche in inverno. Esistono infatti delle piante che resistono alle basse temperature e al freddo.

Pianta che non teme le basse temperature: quale coltivare in balcone
Esiste una pianta che non teme le basse temperature e che necessita di poche cure che si può coltivare in balcone in inverno – cesenamio.it

C’è una pianta bellissima, profumata e colorata che si può coltivare nel proprio balcone anche con le rigide temperature. In questo modo regalerà colore e gioia al proprio balcone anche nelle fredde e grigie giornate invernali.

La pianta che non teme le basse temperature perfetta da tenere nel balcone in inverno

Chi ha il sogno di avere un balcone colorato e fiorito, anche in inverno, dovrebbe coltivare questa pianta perenne che ha dei bellissimi fiori colorati.

Pianta che non teme le basse temperature: la Lobelia
La Lobelia è la pianta che non teme le basse temperature perfetta da tenere nel balcone in inverno – cesenamio.it

Si tratta della Lobelia, anche detta “fiore cardinale”, una pianta facile da coltivare, anche se non si ha propriamente il pollice verde. Necessita infatti di poche accortezze per crescere bella e rigogliosa e trasformare il proprio balcone in un vero angolo di paradiso. Esistono più di 300 specie di Lobelia, che può avere fiori dalla forma a campanella di diversi colori (blu, rossi, bianchi, rosa, arancio o lilla).

Questa pianta può essere coltivata ad inizio primavera. Si vedranno i germogli già a temperature fra i 12 e i 18°C a seconda della specie, mentre la fioritura avverrà durante l’estate. Per questo la Lobelia si presta perfettamente ad arricchire un balcone, tenendola semplicemente in un vaso di forma rettangolare o di tipo sospeso. Nel fondo di tale vaso bisogna creare uno strato di biglie di argilla che favoriscono il drenaggio, poi inserire del terriccio specifico per piante da fiore.

Dato che questa pianta non ama il sole e la luce diretta, bisogna posizionare il vaso a mezz’ombra, in una zona fresca, umida e ben ventilata. Inoltre, poiché non è resistente al gelo, quando le temperature scendono troppo, è consigliabile ripararla in una zona in cui fa meno freddo. Per favorire una folta fioritura, su di essa si possono usare dei fertilizzanti liquidi da diluire con l’acqua di irrigazione.

Quanto alle annaffiature, queste devono essere regolari e frequenti soprattutto in estate, quando ci si accorge che il terreno è secco e asciutto, ma sempre stando attenti ai ristagni. Insomma la Lobelia non necessita di troppe cure, ma è perfetta per avere un bel balcone fiorito anche in inverno, poiché è una pianta perenne e molto bella da vedersi.

Impostazioni privacy