Anche le piante di casa soffrono il freddo: il trucco della ‘tazza da tè’ che le protegge

Non tutti sono a conoscenza del fatto che anche le piante in casa soffrono il freddo. Per fortuna c’è un trucco da utilizzare in questo caso.

L’inverno è una delle stagioni più difficili per le piante. Molte sono coloro che se non protetto nel modo giusto, rischiano di soffrire a causa delle gelate e del freddo intenso. Una problematica che interessa anche le piante in casa le quali, anche se si trovano in un posto più coperto, possono comunque soffrire a causa del freddo.

Usare il tè per proteggere le piante
Proteggere le piante dal freddo- Cesenamio.it

Sappiamo infatti che ci sono alcuni trucchi da utilizzare per le piante in casa. Dei metodi perfetti per fare in modo che tutte quelle piante utilizzate per abbellire ogni angolo della casa, restino belle e rigogliose in attesa della bella stagione. Vediamo insieme di quale trucco si tratta.

Il trucco da utilizzare per proteggere le piante di casa dal freddo

Con l’abbassamento delle temperature e quindi con le gelate notturne, non saremo soltanto noi a sentire molto più freddo bensì anche le piante.

Come proteggere le piante dal freddo
Piante in casa: la tecnica per proteggerle dalle basse temperature- cesenamio.it

Per cercare di proteggerle, ci sono delle persone che consigliano di dare una tazza di tè alle piante. Infatti, nel momento in cui il freddo persiste, non c’è nulla di meglio che rilassarsi avendo dalle mani una bevanda calda. Questa è perfetta per darci un po’ di sollievo da questo freddo.

Adesso però c’è chi è che è d’accordo con il fatto che quella tazza di tè usata da noi umani è un toccasana anche per le piante e quindi per proteggerli dal gelo. Un concetto che viene dato dall’esperta di piante Millie Durback, la quale afferma che questa potrebbe essere l’arma segreta per proteggerli dal gelo.

L’esperta infatti afferma che il tè, soprattutto le varietà senza caffeina, ha al suo interno tannini. Questi composti rinforzano le pareti cellulari delle piante facendo sì che siano più resistenti al freddo. Si tratta di un meccanismo di difesa naturale contro la neve e il gelo che gran parte dei giardinieri non ricordano.

In ogni caso, ricorda che si tratta di una bevanda che deve essere utilizzata senza zucchero e senza latte. In questo modo si va ad evitare  qualsiasi tipo di effetto negativo sul suolo. Le foglie di tè sono perfette anche da inserire nei giardini in quanto dando danno un aiuto al momento della fioritura, poiché ricche di azoto.

Inoltre, chi ama consumare una buona tazza di tè, potrebbe scegliere di conservare le bustine usate in quanto possono essere usate come fertilizzante poiché piene di acido tannico. Millie aggiunge anche di coprire le piante evitando così che la neve possa danneggiarle. In questo caso bisogna usare quindi una tela o un tessuto da paesaggio messa intorno ai vasi così da realizzare una barriera protettiva che da una parte agisce come isolante mentre dall’altro trattiene il calore naturale della terra.

Impostazioni privacy