Maglione ristretto in lavatrice? Il trucco per farlo tornare nuovo

Un piccolo “incidente” durante il lavaggio può capitare a tutti: come rimediare ad un maglione ristretto in lavatrice?

Con l’arrivo dell’inverno e del freddo amiamo indossare i nostri caldi e confortevoli maglioni. Ognuno ha i propri gusti in fatto di stili, colori, fantasie e, ovviamente, anche di tessuti. Ciò che accomuna tutti è il momento del lavaggio: come sappiamo, i capi hanno bisogno di essere igienizzati una volta indossati per poter tornare puliti e profumati. E, di tanto in tanto, capita qualche piccolo “incidente” di percorso.

Come far tornare come nuovo un maglione ristretto in lavatrice
Magione ristretto in lavatrice? Ecco come agire-cesenamio.it

Di sicuro, almeno una volta, tutti avremo fatto i conti con un inconveniente non da poco: i maglioni che si restringono in lavatrice. Prima di decidere, però, che non c’è soluzione e che dobbiamo rinunciare ad uno dei nostri capi più amati, ecco come provare a rimediare seguendo i consigli della nonna.

Il trucco per recuperare un maglione ristretto in lavatrice

Le cause possono essere diverse: aver impostato una temperatura errata, aver usato un ciclo di lavaggio errato. Il motivo per cui un maglione si restringe in lavatrice è di solito difficile da comprendere, ma, quando succede, non possiamo fare a meno di sentirci frustrati. Per fortuna, non serve disperare: rimediare è possibile e non è nemmeno difficile come si pensa.

Maglione ristretto lavatrice
Maglione ristretto? Ecco come farlo tornare come nuovo-cesenamio.it

Sono tre, in effetti, le alternative a nostra disposizione. La prima prevede l’uso di comune balsamo per capelli. In questo caso, il rimedio è particolarmente adatto ai capi in lana. Ciò che dobbiamo fare è immergere il maglione in una tinozza contenente acqua tiepida e un paio di cucchiai di prodotto. A questo punto lasceremo in immersione l’indumento per almeno mezza giornata e, al momento di metterlo ad asciugare, dopo averlo strizzato per bene, andremo a “stendere” il tessuto (senza rovinarlo, con delicatezza).

La seconda alternativa, il cui procedimento è lo stesso della prima, si serve però di ammorbidente invece che di balsamo. Questo prodotto funziona molto bene per cotone e lino. In una tinozza d’acqua calda, dunque, verseremo mezzo bicchiere del nostro amato ammorbidente. Anche in questo caso lasciamo in ammollo il maglione per diverse ore, almeno mezza giornata.

Infine, pochi sanno che anche lo shampoo per bambini, quello delicatissimo e di solito molto naturale, può rivelarsi un valido alleato contro questa problematica. Di nuovo, seguiremo gli stessi step. Si tratta di soluzioni molto semplici e per nulla costose che richiedono solo un po’ di pazienza.

Impostazioni privacy