Con questo monitor non perderai mai una partita, ha una funzione segreta quasi illegale: le caratteristiche

L’intelligenza artificiale sta arrivando su quasi ogni componente hardware: un nuovo monitor nasconde una funzione segreta, quasi “illegale”

MSI ha mostrato il suo prossimo monitor MEG 321URX QD-OLED nella sua suite demo allo show di Las Vega, e la sua nuova funzione segreta SkySight basata sull’intelligenza artificiale. Quest’ultima dà modo agli utenti di avere una serie di vantaggi, che potrebbero essere considerati ingiusti.

Con questo monitor non perderai mai una partita,
Una caratteristica quale illegale sul monitor (cesenamio.it)

L’intelligenza artificiale è sicuramente la parola d’ordine del CES 2024 e sembra che nessun componente hardware sia immune dall’imminente integrazione di tutta una serie di funzionalità AI. In questo caso, la funzionalità nascosta nel monitor ha un’utilità piuttosto dubbia. Di seguito, scopriamo di cosa si tratta.

La funzione segreta del nuovo monitor MSI : ecco a cosa serve

Il monitor MSI presentato al CES 2024 ha una funzione segreta, che può essere considerata ingiusta. Infatti sembra essere in grado di rilevare i nemici in arrivo in League of Legends e la loro posizione. Il display utilizza un acceleratore AI integrato (tramite Tom’s Hardware) che analizza la minimappa per anticipare gli avversari in arrivo prima di posizionare un’icona sullo schermo per farti sapere esattamente da dove provengono, insieme a un’altra funzione di tracciamento del gioco che mantiene tiene d’occhio la barra della salute e la visualizza su una striscia luminosa RGB fisica sul monitor stesso.

funzione segreta monitor
MSI presenta un monitor con IA che aiuta i giocatori a vincere in League of Legends (cesenamio.it) sito ufficiale: MSI.com

MSI afferma che questo tracciamento del gioco non sarà limitato solo a League of Legends, poiché rilascerà un’applicazione che consentirà di allenare queste funzionalità per riconoscere e reagire ai nemici e ad altri elementi sullo schermo in qualsiasi gioco. È interessante notare che, mentre il tuo PC gestirà l’elaborazione del gioco, una volta configurato il display elaborerà presumibilmente i dati visivi che riceve da solo, liberando quelle risorse sul display per il gioco stesso.

Al di là delle principali integrazioni AI, il monitor stesso ha alcune specifiche impressionanti di tipo più tradizionale. Lo schermo da 32 pollici utilizza un pannello QD-OLED 4k con un rapporto di contrasto di 15000000:1, una frequenza di aggiornamento di 240 Hz e un tempo di risposta di 0,03 ms, sufficiente per ottenere la certificazione VESA Clear MR 13000. Queste cifre sembrano suggerire che questo display sia progettato per i giochi competitivi, il che, date le funzionalità di tracciamento del gioco dell’intelligenza artificiale, potrebbe creare un interessante enigma per i campionati di eSport e gli organismi che li supervisionano.

L’elaborazione dell’intelligenza artificiale avviene sul display, non sulla macchina che la esegue, il che probabilmente significa che è praticamente non rilevabile da qualsiasi attuale software anti-cheat. Ciò lo rende un vantaggio di cui altri giocatori e arbitri potrebbero non essere a conoscenza a meno che non fossero nella stanza a guardare l’output. In una partita online sembra che si può impostare questo display per avere un serio vantaggio in qualsiasi gioco competitivo. Vale la pena notare che molti campionati di eSport tengono sotto controllo i giocatori tramite un feed webcam live richiesto. Tuttavia molti potrebbero essere in grado di modificare le impostazioni per rendere l’effetto abbastanza sottile da sfuggire all’attenzione.

Impostazioni privacy