La vittoria del Cesena a Rimini nelle pagelle del giorno dopo

Analisi pagelle Rimini-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – In una prova corale complessivamente più che positiva, spicca Butic, il migliore in campo. Molto bene anche Cortesi, Agliardi e Russini

Abbiamo iniziato in Serie B e proseguito in Serie D, non senza le difficoltà tipiche di un campionato dilettantistico, con poche informazioni e non sempre facilmente reperibili. Ora che il Cesena è tornato tra i professionisti, noi, per il terzo anno consecutivo, proponiamo “Analisi Pagelle”, la rubrica post partita attraverso la quale presentiamo settimanalmente ai nostri lettori la raccolta ben ordinata delle pagelle assegnate dai media ai giocatori bianconeri. Questa raccolta ci consente di confrontare le nostre pagelle con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio: il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore, sintetizzato nel classico voto, risulta infatti confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella relativa a Rimini-Cesena di ieri.

E’ stato il debutto stagionale che molti sognavano: vittoria esterna sul campo di una delle più acerrime rivali in un sentitissimo derby romagnolo. Insomma, anche si si è trattato “solo” di Coppa Italia di Serie C, vincere a Rimini non è mai banale, anzi è un avvenimento che non si registrava da 50 anni… Il nuovo Cesena targato Modesto si è quindi regalato questa bella soddisfazione iniziale che, se da un lato spalanca le porte per il passaggio del turno (Vis Pesaro permettendo), dall’altro consentirà di approcciare con il giusto morale il campionato.

Ieri pomeriggio al Romeo Neri, il Cesena ha messo subito in discesa la partita con il gol di Butic al 4′, abile ad approfittare dell’ingenuità difensiva di Scotti & co. Quasi nemmeno il tempo di abbozzare una reazione da parte del Rimini, che al 19′ è arrivato il raddoppio bianconero ad opera del capitano De Feudis che ha centrato il bersaglio da fuori area. Avanti 2-0, il Cesena ha ben controllato ed anzi è andato a più riprese vicino al terzo gol, ma senza trovarlo e consentendo così ai padroni di casa di rientrare in partita al 86′ con il gol al volo di Petrovic sugli sviluppi di un calcio piazzato. Qualche minuto di apprensione, ma ecco che il fischio finale ha dato il via alla festa dei 1.400 tifosi bianconeri presenti in riviera.

Autore del gol più importante, il giovane attaccante croato Butic  è stato riconosciuto come il migliore in campo: 6,88 la sua lusinghiera media, risultato di tre 7 ed un 6,5. Non troppo distanti Agliardi e Cortesi, entrambi a 6,75, ma anche Russini (6,63) e De Feudis (6,50) portano a casa buonissime pagelle. Poche le note dolenti, per lo più concentrate in difesa, forse un po’ troppo permissiva sul finale di partita. Il subentrato Maddaloni è il giocatore con la media più bassa (5,67), ma non si tratta di una bocciatura visto che il risultato è comunque vicinissimo alla sufficienza. Nulla da segnalare rispetto alla variabilità del voto per lo stesso giocatore su testate diverse, visto che per tutti quanti si resta nell’ambito del fiosiologico +1 / -1.

Purtroppo (o per fortuna) prosegue l’abitudine dei giornali di non assegnare voti all’allenatore, così come accade già dallo scorso anno, per cui mister Francesco Modesto è valutato solo dalle testate online (oggi solamente due rispetto alle, solite tre) che gli hanno assegnato un 6 ed un 6,5.

Infine, un’occhiata al metro di giudizio delle varie testate: oggi le pagelle cartacee sono un po’ più generose di quelle online, con Il Corriere di Romagna che risulta essere il più soddisfatto (6,28 la media, +0,10 rispetto alla media complessiva), mentre noi di Cesena Mio (vedi Rimini 1-2 Cesena, le pagelle di Cesena Mio) siamo all’estremo opposto con 6,06 (-0,13).


Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina www.facebook.com/calciocesenafc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *