Vittoria rotonda per il Cesena, che supera 6-0 il Gambettola

Cesena Gambettola 6-0
Invia l'articolo agli amici

CHE BELLO È – Ieri pomeriggio in amichevole, un bel Cesena ha superato il Gambettola 6-0, dimostrando di essere già in discreta forma in vista del campionato

Seppur in amichevole contro una squadra di Promozione, il Cesena vince e convince. Ma se poco più di una settimana fa i bianconeri avevano faticato (e non poco) a superare altre due squadre di Promozione come Russi e Ronco Edelweiss, ieri pomeriggio invece si sono imposti nettamente contro il Gambettola, addirittura per 6-0, facendo pesare tutta la differenza di categoria e dando buoni segnali in vista dell’avvio ufficiale della stagione.

Nel primo tempo il tecnico Beppe Angelini si è affidato ad un inedito 4-2-3-1, a discapito del consueto 4-3-3, disponendo Zammarchi, Alessandro e Capellini dietro all’unica punta Ricciardo. Come promesso invece nel corso delle giornate precedenti, l’allenatore dei bianconeri ha fatto esordire i neoacquisti Sarini e Noce. Già nelle prime battute i bianconeri confermano quanto di buono visto martedì contro la Nazionale di San Marino: la squadra infatti continua ad affidarsi fruttuosamente all’esperienza di Biondini ed alla fantasia di Alessandro. Ed è proprio l’ex attaccante della Pro Piacenza che nel primo tempo porta i suoi avanti per due reti: il primo gol arriva ancora una volta con un calcio di punizione battuto egregiamente, mentre il raddoppio è merito di Capellini, bravo a recuperare palla, entrare in area e servire il numero 10 hianconero che deve solo appoggiare il pallone in fondo al sacco.

Nella ripresa la consueta girandola di cambi e gli esordi in bianconero di Benassi e del nuovo arrivato Tortori, con il copione della partita che non cambia. Si gioca infatti ad una porta sola ed il punteggio si arrotonda grazie agli squilli dei giovani Tola, Casadei, Campagna e Pastorelli. Tra queste marcature da segnalare la prima rete stagionale di bomber Casadei, un attaccante classe 1999 che lo scorso anno aveva siglato 9 reti in Serie D e che quest’anno potrebbe tornare molto utile alla causa bianconera.

È vero, si tratta solo di un’amichevole contro un avversario modesto, ma un successo così perentorio non può che far bene ai bianconeri, che fino ad ora avevano spesso vinto, ma senza entusiasmare: ora la squadra di Angelini potrà affrontare il ritiro di Acquapartita con la giusta mentalità ed un certo ottimismo in previsione dei primi impegni ufficiali di campionato e Coppa Italia (vedi Quante novità alla presentazione del Cesena!).

Che bello è

Per la seconda volta consecutiva, il talentuoso numero 10 Danilo Alessandro si aggiudica la palma di migliore in campo. Sebbene l’allenatore sia pronto a giurare che Alessandro non abbia ancora raggiunto il top della condizione fisica, è evidente come gran parte delle trame offensive bianconere passino dai suoi piedi. All’ex attaccante della Pro Piacenza piace infatti svariare su tutto il fronte offensivo e sotto rete si è dimostrato essere mortifero. Inoltre, la punizione con la quale ha portato avanti i suoi contro il Gambettola, bis di quella che aveva aperto le marcature contro la nazionale sammarinese, è stata ancora una volta magistrale. Se son rose fioriranno…


Immagine tratta dalla pagina Facebook Cesena nel cuore e nella mente