Verso Carpi-Cesena: le ultime dai ritiri

Presentazione Cesena FC 2019-2020
Condividi questo articolo

PREPARTITA – A quattro giorni dal debutto in campionato contro il Carpi, il Cesena prepara la partita e intanto recupera Russini, rientrato in gruppo

Prosegue l’avvicinamento all’attesissimo debutto in campionato del Cesena di Francesco Modesto che, come noto, avverrà domenica pomeriggio (calcio d’inizio ore 15:00) allo Stadio Cabassi di Carpi: un test impegnativo per i bianconeri, che da neopromossi in categoria, si trovano ad affrontare una neoretrocessa dalla Serie B, da molti indicata come una delle favorite del Girone B. La partita sarà diretta dal signor Fabio Natilla di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Luca Dicosta di Novara e Paolo Cubicciotti di Nichelino.

Qui Villa Silvia

Dopo il test amichevole contro il Milan, i ragazzi hanno goduto di una giornata di riposo per poi si sono ritrovarsi lunedì al Centro Sportivo Rognoni di Villa Silvia per preparare la trasferta emiliana. Oltre a Zerbin e Marson (che procedono nel recupero dai rispettivi infortuni) si sono sottoposti a fisioterapia Ricci e Russini: il difensore lamenta un’elongazione al quadricipite femorale sinistro e prosegue con le terapie, mentre gli esami strumentali avevano evidenziato per l’attaccante un edema all’altezza del quadricipite femorale destro. I due giorni di terapia e lavoro differenziato hanno però sortito effetti positivi e nella giornata di ieri (mercoledì) Russini è rientrato in gruppo ed ora pare convocabile per la partita di domenica: davvero una buona notizia per mister Modesto, che potrà quindi contare nuovamente sulle qualità tecniche dell’attaccante esterno, messosi in ottima evidenza nella partita di Coppa Italia contro la Vis Pesaro. Pare rientrato anche l’allarme per Borello, la rivelazione di questo primissimo scorcio di stagione, il quale aveva subito un colpo alla coscia nell’amichevole di sabato sera e che lunedì aveva lavorato a parte.

Intanto, nella serata di martedì, la squadra è stata protagonista di una serata a contatto con i tifosi, una sorta di presentazione alla città. Evento ospitato quest’anno all’Ippodromo del Savio nel corso della serata di corse al trotto, nell’occasione inframmezzate da siparietti con i giocatori e lo staff protagonisti. Una serata rilassata che ha consentito a coloro che ancora non hanno assistito a partite al Dino Manuzzi di imparare a conoscere i nuovi arrivati (la maggior parte).

E’ ancora presto per azzardare previsioni sulla formazione che scenderà inizialmente in campo domenica al Cabassi, anche se almeno 7 o 8 undicesimi dovrebbero essere ormai definiti nella testa dell’allenatore bianconero: rispetto all’undici che ha affrontato il MIlan, i dubbi dovrebbero riguardare Maddaloni o Ciofi, Borello o Cortesi, Russini o Valencia, Butic o Sarao, ma non è nemmeno da escludere l’utilizzo dal 1′ di Capellini. Oggi e domani la squadra continuerà ad allenarsi al mattino sempre al Centro Sportivo Rognoni, mentre nella giornata di sabato, dopo la rifinitura, dovrebbe avvenire la partenza per l’Emilia.

Qui Antistadio Cabassi

Archiviata la beffarda eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Cittadella ai calci di rigore (2-2 al 90′ e 3-3 al 120′), il Carpi ha ripreso gli allenamenti martedì mattina in vista della sfida casalinga contro il Cesena. Capitan Enrico Pezzi (riminese di nascita) assicura che la squadra biancorossa non subirà il contraccolpo psicologico della recente retrocessione dalla Serie B (vedi Carpi, Pezzi: ”Resettata la scorsa stagione. Cesena? Un derby personale”), opinione condivisa da mister Giancarlo Riolfo che si coccola il suo bomber Michele Vano (vedi Carpi, mister Riolfo: ”Sarà un campionato lungo. Vano? Un ragazzo generoso”).

Intanto, sempre a proposito di attaccanti, Andrea Arrighini è stato ceduto a titolo definitivo all’Alessandria ed ha già salutato i compagni, mentre il centrocampista Fabrizio Poli è ancora nel mirino dell’Ascoli che vorrebbe chiudere la trattativa in settimana.


Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina www.facebook.com/calciocesenafc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *