Siena 0-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Siena-Cesena
Condividi questo articolo

PAGELLE – Per il Cesena, a Siena basta un pariper guadagnare il terzo posto e l’accesso diretto alla fase nazionale dei playoff

Una gara tanto brutta quanto preziosa per il Cesena, che può finalmente festeggiare il terzo posto, posizione che consentirà ai bianconeri di saltare i due turni della fase preliminare, fatali lo scorso anno, e accedere come testa di serie direttamente alla fase nazionale (una sorta di “ottavi di finale”). Tornando alla partita, è il Siena a farla da padrone e a tenere costantemente il pallino del gioco, mentre gli uomini di Viali impostano subito la gara a suon di “catenaccio e contropiede”; nonostante ciò, i toscani non riescono né a segnare, né ad impensierire più di tanto Nardi, cogliendo soltanto una traversa su corner, peraltro per il tramite di una fortuita deviazione di Gonnelli. Queste le pagelle di Cesena Mio:

NARDI 5,5: molto impreciso con i piedi, nella ripresa sbaglia anche un’uscita che per fortuna il Siena non sfrutta.

CANDELA 6,5: le poche azioni in attacco dei bianconeri partono sempre quando il terzino ex Genoa si spinge in avanti. Colpisce involontariamente la traversa al 57′.

DAL 76′ ARDIZZONE SV

ALLIEVI 6,5: una delle migliori scoperte di questo finale di stagione; le palle alte sono sempre cosa sua.

GONNELLI 6: bene nelle chiusure, ma sul finire di primo tempo rischia l’autogol con un goffo tocco che fa carambolare il pallone sulla traversa.

CALDERONI 5: a sorpresa schierato dal primo minuto, non lascia il segno, non facendosi praticamente vedere sulla fascia sinistra. Con l’ingresso di Caccavallo, comincia anche a soffrire in fase di contenimento.

DAL 84′ FAVALE SV

CIOFI 5,5: la mossa a sorpresa di Viali è lo schieramento del difensore romano in cabina di regia. Il risultato è alquanto deludente, sia tatticamente con Steffè e Ilari spesso troppo isolati nella gestione del possesso, che dal punto di vista della prestazione dal momento che le verticalizzazioni del numero 15 sono state quasi tutte sbagliate. Negli ultimi 20 minuti, con l’ingresso di Ardizzone, ritrova la sua dimensione in difesa e aiuta la squadra a centrare un faticoso e fondamentale pareggio.

STEFFÈ 6: nel primo tempo perde molti palloni, anche perchè ben raddoppiato dagli avversari. Manda al macero una buona occasione da rete. Rialza la testa nella ripresa, chiudendo ogni spazio.

ILARI 6,5: l’unico che gira a dovere nel centrocampo bianconero, distribuendo il pallone con qualità.

PIERINI 5: nelle ultime settimane il diez bianconero si è spento. Speriamo recuperi le energie per i playoff.

DAL 76′ FRIESER SV

CATURANO 6: si accende a sprazzi, anche perché il pallone transita poco dalle sue parti. Gioca comunque quasi sempre con intelligenza.

DAL 84′ ZECCA SV

PITTARELLO 5,5: tanta buona volontà, ma non sempre lucido nel servire i compagni.

DAL 63′ BORTOLUSSI 5,5: entra con la voglia di spaccare tutto, poi però viene assorbito dal grigiore generale. Nel finale serve un bel pallone ad Ardizzone, anticipato in uscita da Lanni, poi è lo stesso numero uno del Siena ad ipnotizzarlo.

ALL. VIALI 5,5: il suo voto (come al solito del resto) va alla partita di oggi e non alla sua stagione e quindi al risultato conseguito al termine di queste 38 giornate. Gara come dicevasi giocata male dai bianconeri, soprattutto nel primo tempo, con gli schieramenti a sorpresa di Calderoni e di Ciofi che non hanno inciso positivamente. Oggi bastava questo, ma ai playoff servirà ben altro se si vorrà avere qualche speranza di vincerli.


Elaborazione grafica tratta dal sito wikipedia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *