SerieD – La situazione in vetta ai nove gironi

Logo SerieD 2018-2019
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – Gli altri gironi di SerieD: Lecco, Lanusei e Bari ormai vicinissime al traguardo. Programma e date della post season (pool scudetto e playoff)

Ultima sosta prima dell’elettrizzante rush finale in SerieD. Ne approfittiamo per dare uno sguardo in vetta alla classifica degli altri gironi, visto del Girone F sappiamo praticamente tutto (vedi SerieD #30 – Vincono Cesena e Matelica, ancora divise da 5 punti).

E’ tutto praticamente già deciso nel Girone A dove il Lecco ha fatto il vuoto con 67 punti in 26 gare, ben quindici in più della più diretta inseguitrice, la Sanremese. Avvincente invece il testa a testa nel raggruppamento B tra la capolista Como (che schiera tra i pali il romagnolo Tonti), a quota 67 punti,  ed il Mantova, staccato di una sola lunghezza. Situazione quasi analoga nel Girone C con la battistrada Adriese sul trono con 52 punti, solo uno in più della rivale Arzignano, senza però dimenticare che è ancora in corsa l’Union Feltre, in ritardo di cinque lunghezze. Vibrante pure il duello a distanza nel Girone D, dove la sorprendente Pergolettese comanda la graduatoria, avanti di tre punti rispetto alla corazzata Modena.

Il girone più equilibrato in assoluto è però l’E, dove troviamo addirittura sei formazioni racchiuse in appena tre punti: attualmente in vetta c’è la Pianese a quota 54, tallonata a ruota dalla coppia Ponsacco-Seravezza (53), seguita dal Ghivizzano a quota 52, mentre non mollano la presa neppure San Donato Tavernelle e Aquila Montevarchi, che stazionano a 51 punti. Del Girone F e dell’infinita sfida tra Cesena e Matelica sappiamo già tutto, passiamo quindi subito al gruppo G, dove la capolista Lanusei con 66 punti conquistati è ormai vicinissima al traguardo finale, avendo un vantaggio di ben 7 lunghezze dal tandem composto da Trastevere e dal decaduto Avellino. Un altro raggruppamento in cui è lotta a due è quello contraddistinto dalla lettera H, protagoniste il Picerno (62 punti) ed il forte Cerignola, attualmente alla piazza d’onore con 4 punti da recuperare.

Chiudiamo con il Girone I che, com’era facilmente prevedibile alla vigilia, ha un solo padrone: si tratta del Bari, leader incontrastato a quota 62 punti, ben dodici in più della Turris, che ha una gara da recuperare, ma è ormai troppo distante dai Galletti, lanciatissimi verso la Lega Pro.

Complessivamente il Cesena è la squadra che totalizzato il maggior numero di punti (72) in valore assoluto, ricordando però che nel suo girone si sono già giocate 30 partite, quattro in più di altri sei raggruppamenti. Lecco, Lanusei e Bari sono le più vicine a festeggiare la promozione in Lega Pro, ma anche Cesena e Picerno sono sulla buona strada, mentre la lotta è apertissima negli altri gironi. Vedremo quindi con l’evolvere della situazione chi prenderà parte alla pool scudetto, l’appendice finale che metterà a confronto le vincitrici dei nove gironi per assegnare il titolo di Campione d’Italia dilettanti. Al proposito, la LND ha comunicato proprio ieri le date, mentre è invariata la formula: le 9 formazioni saranno suddivise in 3 gruppi da 3 (la vincitrice del Girone F, quello del Cesena, se la vedrà con le vincitrici dei girone E ed F) con partite di sola andata (una in casa ed una fuori, con un turno di riposo ciascuna) nei giorni 12, 19 e 22 maggio; la prima di ogni raggruppamento così formato e la migliore tra le tre seconde darà vita a semifinali (il 31 maggio) ed eventualmente finale (il 2 giugno). Anche i playoff scatteranno il 12 maggio con la stessa formula degli anni passati, 2^ contro 5^ e 3^ contro 4^ di ciascun girone in gara secca di semifinale e finale, da disputarsi sul campo della meglio classifica in regular season, un mini torneo che il Cesena si augura di osservare da spettatore…


Immagine tratta dal sito www.lnd.it/it/lega-nazionale-dilettanti

Commenta con Facebook

About Ivan Zannoni

Ivan Zannoni frequenta da sempre il mondo del calcio, dapprima come giocatore poi come allenatore e dirigente. Ha collaborato con La Voce di Romagna per la quale seguiva i campionati dilettantistici ed ultimamente lo si è anche potuto seguire su Telerimini nel ruolo di opinionista per la trasmissione Dilettanti nel Pallone. Da buon romagnolo, segue con apprensione le vicende del Cesena Calcio e scrivendone, riesce a dar sfogo alla sua passione.

View all posts by Ivan Zannoni →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *