SerieD #29 – Ottava vittoria consecutiva del Matelica che si avvicina (-5)

Logo SerieD 2018-2019
Condividi questo articolo

SERIED GIR. F – Dopo 15 risultati utili consecutivi (13 vittorie, 2 pareggi), il Cesena cade a Recanati, mentre il Matelica supera agevolmente la Sammaurese

Nella 29^ giornata del campionato di SerieD si interrompe la travolgente marcia del Cesena, che dal 18 novembre 2018 (1-0 a Pineto) aveva infilato ben 15 risultati consecutivi e conquistato 41 punti sui 45 disponibili. Resta invece ancora aperta la striscia vincente del Matelica, arrivato a 8 successi (con solo 2 gol subiti), che migliora le 7 vittorie consecutive ottenute tra la 3^ e la 9^ giornata ed eguaglia la striscia vincente del Cesena tra la 15^ e la 22^ giornata. Ora i punti di vantaggio dei romagnoli (69) sui marchigiani (64) sono 5, con 9 partite ancora da disputare.

Non più particolarmente interessate al duello in vetta, visto il grande divario di punti (ben 22), vincono tutte le inseguitrici, Francavilla, Sangiustese e San Nicolò Notaresco che così restano raggruppate al terzo posto con 47 punti, mantenendo due lughezze su Recanatese e Pineto (45), che a loro volta vincono e chiudono il lotto delle pretendenti ai playoff. Nella parte bassa della classifica, vince ancora il Santarcangelo che dopo un lungo periodo di crisi si riporta in linea di galleggiamento, mentre è sempre più delicata la posizione del Forlì, che in settimana ha richiamato Campedelli al posto di Protti, ma perde in casa con l’ultima in classifica.

La Recanatese sorprende di nuovo il Cesena e, così come accaduto al Dino Manuzzi nel girone di andata, conquista altri 3 punti insperati (vedi Un Cesena generoso, ma svagato, perde ancora contro la Recanatese). Dopo il palo di Fortunato per gli ospiti, la partita passa nelle mani dei padroni di casa che vanno a segno due volte in 6′ con Borrelli, nel primo caso con una gran conclusione da fuori area, nel secondo approfittando invece di un regalo della difesa bianconera. Nella ripresa il Cesena prova la rimonta, accorcia con Tortori (grave l’errore del portiere Sprecacè), crea alcune buone chance con Tonelli, Tortori e Biondini, ma non riesce a riprendere la partita che quindi si chiude sul 2-1 per una solida Recanatese.

Come detto, l’altro scontro romagnolo-marchigiano, quello tra Matelica e Sammaurese, premia i padroni di casa, che dopo appena 14′ già conducono 2-0 grazie alla doppietta di Bugaro e possono così alzare un po’ il piede dall’acceleratore, visto che mercoledì sono attesi a Mantova per la semifinale di andata della Coppa Italia di SerieD. Poi, nella ripresa, al 75′ Margarita arrotonda il punteggio e Diop al 89′ realizza il gol della bandiera per i pascoliani che perdono 3-1. Anche a Martorano accade che dopo 14′ una squadra sia già in vantaggio 2-0: si tratta della Savignanese, opposta alla Vastese. Il primo gol è di Francesco Manuzzi al 4′, poi arriva il raddoppio di Giacobbi al 14′ che, di fatto, chiude la partita; il definitivo 3-0 matura al 90′ grazie a Longobardi. Vince in casa anche il Santarcangelo, che compie una rimonta strepitosa nella ripresa. Il primo tempo si era infatti chiuso con il doppio vantaggio del Giulianova (14′ De Fabritis, 36′ Lenard), ma dopo il riposo c’è una sola squadra in campo, quella romagnola, che va a segno al 50′ con De Cerchio, al 64′ e 73′ con Falomi per il clamoroso 3-2 finale. Tre punti importantissimi per i clementini che in due giornate superano quattro squadre e si portano dal 19° e penultimo posto al 15°, rinvigorendo le loro speranze di salvezza diretta. Salvezza che si fa invece sempre più difficile per il Forlì, che perde 2-0 in casa con il Castelfidardo (2′ D’Ercole e 72′ Calabrese) e ora si ritrova da solo al penultimo posto della classifica.

Vittoria di misura 1-0 della Sangiustese sull’Agnonese e medesimo risultato, ma in trasferta, per il San Nicolò a Campobasso. Vince anche la “terza terza”, ovvero il Francavilla che supera 3-1 l’Avezzano, mentre è proprio travolgente il Pineto che stravince 5-1 ad Isernia. L’unico pareggio di giornata è infine quello tra Jesina e Montegiorgio che con lo 0-0 di oggi si avvicinano di un altro passettino ad una tranquilla salvezza.

Anteprima 30^ giornata

Settimana probabilmente decisiva per il Matelica, che nei prossimi giorni si giocherà molto della sua stagione: mercoledì la semifinale d’andata di Coppa Italia a Mantova (l’altra sfida è Città di Giulianova-Messina) e domenica la Sangiustese in casa (e dopo la sosta il Francavilla in trasferta). Osserverà con grande attenzione il Cesena, che domenica ha però l’obbligo di battere l’Isernia al Dino Manuzzi. Sammaurese-Forlì è il derby romagnolo della 30^ giornata tra due squadre in crisi di risultati, mentre Savignanese e Santarcangelo andranno in Abruzzo a caccia di punti salvezza, rispettivamente a Giulianova ed Avezzano. Da segnalare infine la sfida di San Nicolò tra Notaresco e Francavilla.


Immagine tratta dal sito www.lnd.it/it/lega-nazionale-dilettanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *