SerieD #25 – Il Cesena vince e mantiene il suo vantaggio (+11)

Logo SerieD 2018-2019
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Nel Girone F di SerieD prosegue la marcia trionfale del Cesena, corsaro a Francavilla. Vince il Matelica, pareggiano Sangiustese e San Nicolò

Si allarga sempre più il divario tra le prime delle classe ed il resto del mondo nel raggruppamento adriatico di SerieD, con Cesena e Matelica, tra loro divise da 11 punti, che vincono e allungano su tutte le rivali. Nonostante le tante partite ancora da disputare, i romagnoli sembrano ormai irraggiungibili, visto che riescono a vincere anche su un campo finora inviolato, mentre Sangiustese e San Nicolò non riescono a cogliere bottino pieno contro formazioni sulla carta inferiori. In coda, sempre più drammatica la situazione del Santarcangelo, mentre è praticamente già spacciato il Castelfidardo.

Pur soffrendo parecchio nella ripresa, il Cesena riesce ad espugnare per 2-1 il difficile campo di Francavilla (vedi Il Cesena soffre, ma espugna Francavilla (1-2)). Una partita sbloccata dopo pochi minuti dalla bella incornata di Ricciardo (15° centro in campionato) e poi controllata fino all’intervallo, poi quasi compromessa nella ripresa quando meritatamente Dos Santos consegue il pareggio con un’altrettanto bella deviazione di testa, prima del gol decisivo di Valeri al 89′ su calcio di punizione dalla distanza. Per i bianconeri un successo importante per come è maturato e che tiene a debita deistanza l’irriducibile Matelica, vittorioso 4-1 contro il Giulianova al Giovanni Paolo II.

Non riescono invece a tenere il passo Sangiustese e San Nicolò. A Monte San Giusto finisce 0-0 il derby Sangiustese-Montegiorgio, formazioni che quest’anno condividono il campo di gioco, mentre è 1-1 a Martorano tra Savignanese e San Nicolò: apre le marcature Minella per gli ospiti al 22′, pareggia Longobardi su calcio di rigore al 55′. E così, l’unica  guadagnare un po’ di terreno è il Pineto, che sabato pomeriggio ha passeggiato 4-2 sulle ceneri del Santarcangelo al Valentino Mazzola: i clamentini reggono un tempo, che chiudono in vantaggio 2-1 con i gol di Peroni e Dhamo su calcio di rigore, intervallati dal pareggio di Tomassini, ma poi crollano nell’ultimo quarto d’ora quando arrivano le reti di Massa, Esposito e Fratangelo. Succede tutto nel finale di primo tempo al Morgagni, con la Vastese avanti al 42′ con Fiore ed il pareggio 1-1 di Graziani tre minuti dopo per il Forlì, che continua a non vincere e resta in delicatissima posizione di classifica. Cesena a parte, l’unico successo romagnolo arriva quindi per merito della Sammaurese, che al Macrelli risolve la pratica con il Castelfidardo in appena 13′, quelli necessari a Pieri per segnare il gol del 1-0 che non cambierà più nonostante il netto dominio pascoliano.

Completano i risultati della 25^ giornata il pareggio 1-1 tra Recanatese e Campobasso, il successo 2-0 della Jesina sull’Isernia e la sorprendente vittoria esterna per 2-0 dell’Olympia Agnonese ad Avezzano.

Anteprima 26^ giornata

In settimana, prima della disputa della 26^ giornata di SerieD – Girone F, ecco il recupero Matelica-Pineto (mercoledì 6 ore 14:30). Poi subito in campo il Cesena, che nell’anticipo di sabato 9 febbraio se la vedrà con il Santarcangelo al Dino Manuzzi. Trasferte difficilissime anche per Sammaurese (a San Nicolò), Savignanese (a Pineto) e Forlì (a Giulianova), mentre dovrebbe avere vita facile la Sangiustese a Castelfidardo.


Immagine tratta dal sito www.lnd.it/it/lega-nazionale-dilettanti

2 Comments on “SerieD #25 – Il Cesena vince e mantiene il suo vantaggio (+11)”

  1. Grande Cesena ! I vecchi amici di Brescia sono orgogliosi della vostra rinascita! Speriamo di salire tutti e due..Prima o poi ci ritroveremo a festeggiare insieme…Tifo il Cesena uguale al mio Brescia in qualunque serie noi giochiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *