SerieD #22 – Cesena a +10: provate a prenderci !

Logo SerieD 2018-2019
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Il big match della 22^ giornata in SerieD vede il Cesena imporsi 2-1 sul Matelica. Romagna super: vincono anche Forlì, Savignanese e Sammaurese

Nonostante il già consistente vantaggio della capolista Cesena sul Matelica (7 punti), lo scontro diretto in programma ieri al Dino Manuzzi era comunque partita molto sentita e, con ogni probabilità, decisiva per le sorti del Girone F di SerieD. Ebbene, con un gol per tempo i bianconeri hanno avuto la meglio ed ora guidano la classifica con ben 10 punti di margine sugli stessi marchigiani. E così, il traguardo della Lega Pro inizia ora ad intravvedersi all’orizzonte, sebbene manchino ancora 16 partite da disputare. E mentre il Cesena vinceva la sua partita, altrettanto facevano Savignanese, Sammaurese e, rocambolescamente, anche il Forlì, a completare una giornata da ricordare per la Romagna, con il solo Santarcangelo invece sconfitto.

Al Dino Manuzzi, il Cesena ha giocato alla pari con il Matelica per oltre mezz’ora, creando qualche occasione da gol, ma concedendone altrettante, prima del solito gol di Ricciardo che al 38′ ha rotto l’equilibrio. Nella ripresa, i bianconeri sembravano controllare, ma il clamoroso errore di Agliardi ha consentito a Florian di realizzare il gol del momentaneo pareggio. L’episodio chiave al 56′, quando Benedetti, già ammonito, commette fallo su Ricciardo al limite dell’area e viene espulso: ridotto in dieci, il Matelica prova a contenere, ma si deve inchinare a Viscomi al 71′, abile ad insaccare la sfera sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti. Nel finale i marchigiani provano il tutto per tutto, ma non creano troppi problemi alla retroguardia bianconera, mentre Campagna spreca l’occasione per chiudere l’incontro. Dopo 6′ di recupero, il triplice fischio del sig. Costanza mette fine alle ostilità, sugellando la vittoria per 2-1 del Cesena ed il (decisivo) allungo in classifica.

Se la vittoria del Cesena poteva essere prevedibile, certamente non lo era quella del Forlì a Pineto, peraltro arrivata in maniera davvero clamorosa: abruzzesi avanti al 27′ con Di Rocco, ma nel finale di partita Ambrosini pareggia e poi, al minuto 95, Cascione trasforma il calcio di rigore che vale il 2-1 finale e tre punti fondamentali per i galletti. Corsara anche la Sammaurese, che espugna 1-0 Giulianova con il gol di testa realizzato da Pieri al 79′ sul corner calciato da Santoni. Vittoria 1-0 anche per la Savignanese, che a Martorano supera la Jesina grazie all’incornata di Noschese all’ultimo minuto del primo tempo. Perde invece 2-0 il Santarcangelo a Campobasso e precipita in classifica: apre Alessandro al 48′, chiude Cogliati al 92′.

Con il Matelica fermo a 40 punti, si avvicinano la Sangiustese (37), vittoriosa 1-0 sul campo della Vastese, ed il San Nicolò (39 con una partita in più), che però fatica più del dovuto per superare 1-0 l’Agnonese in casa. Non si ferma più il Montegiorgio che contro il Francavilla conquista la sesta vittoria consecutiva (1-0). E’ invece notte fonda per il Castelfidardo che perde ancora (2 punti nelle ultime 9 partite), stavolta in maniera rovinosa, visto che crolla 3-0 in casa contro l’Avezzano. Infine, l’unico pareggio della 22^ giornata di SerieD – Girone F è lo 0-0 tra Isernia e Recanatese.

Anteprima 23^ giornata

Si torna in campo domenica pomeriggio (possibile qualche anticipo al sabato). Il Cesena si recherà nella vicinissima San Mauro Pascoli per il primo deby del girone di ritorno contro la Sammaurese, mentre Forlì-Campobasso e Santarcangelo-Isernia saranno le altre partite in programma in Romagna, con la Savignanese impegnata invece a Recanati. Sangiustese-Pineto la partita da seguire con maggior attenzione, ma anche quella di Matelica, dove i locali saranno impegnati contro il Montegiorgio, la squadra più in forma del campionato.


Immagine tratta dal sito www.lnd.it/it/lega-nazionale-dilettanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *