SerieD #16 – Cesena e Pineto calano il poker. Perde ancora il Matelica

Logo SerieD 2018-2019
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – Nel Girone F di SerieD il Cesena travolge la Vastese e si porta ad un solo punto dal Matelica, che perde in casa con la Recanatese

Prosegue serrato il testa a testa tra Matelica e Cesena in vetta al Girone F di SerieD: se tra la 13^ e la 14^ giornata i marchigiani avevano conquistato 5 punti in più dei romagnoli (6 a 1), la 15^ e 16^ hanno visto una repentina inversione di marcia, con i bianconeri in grado di recuperare ben 6 punti agli avversari e portarsi a -1 (36 punti a 35). Nel frattempo, hanno bruscamente rallentato il passo la Sangiustese (29) ed il San Nicolò (28), mentre stanno volando il Pineto (28), capace di raccogliere ben 12 punti nelle ultime 4 partite, e la Recanatese (28) ammazzagrandi (dopo Cesena, espugnata anche Matelica…)

Risultati 16^ giornata

Spalmato su due giorni, il 16° turno è stato caratterizzato dalla netta vittoria per 4-1 del Cesena sulla Vastese: il rientro dall’infortunio di Ricciardo ha giovato oltremodo ai padroni di casa, che grazie alla doppietta del suo bomber si sono ben presto portati sul 2-0, salvo poi concedere il gol a Fiore per gli abruzzesi, per poi chiudere i conti con Fortunato (secondo gol in bianconero in due partite) e dilagare nella ripresa con Tortori. Curioso come in classifica marcatori siano appaiati in vetta Ricciardo e Fortunato, che però i primi 8 sigilli li ha apposti con la maglia del Pineto.

Come detto, rallenta il passo la Sangiustese, che non va oltre il pari casalingo 1-1 contro il Forlì: Camillucci porta in vantaggio i padroni di casa nel recupero del primo tempo, ma i galletti pervengono al meritato pareggio al 80′ con il gol all’esordio di Del Sante. Pareggia in trasferta anche il Santarcangelo, che blocca sullo 0-0 il Francavilla, mentre è amara la trasferta di Avezzano per la Savignanese, sconfitta immeritatamente 2-1 in un rocambolesco finale: Besana aveva portato in vantaggio i padroni di casa nel primo tempo con l’evidente complicità del portiere giallobù Pazzini, ma dopo un lungo inseguimento, Succi aveva pareggiato i conti al 87′. Sembrava fatta, quando il gol di Padovani al 89′ ha regalato i tre punti ai suoi. La Sammaurese va sotto di un uomo (espulso Lombardi al 45′) e di un gol (Bubalo al 54′) contro la Jesina, ma con grande cuore riesce a recuperare in extremis con Zuppardo che sfrutta a dovere l’assist di Diop.

E’ travolgente il Pineto, alla quarta vittoria consecutiva, che maramaldeggia 4-0 a Giulianova. La Recanatese compie invece l’impresa di giornata e si impone 3-2 a Matelica. La terza vittoria esterna di giornata la conquista il Campobasso, che si impone 3-1 a Castelfidardo. Finiscono infine in parità San Nicolò-Montegiorgio (1-1) ed il derby molisano Agnonese-Isernia (0-0)

Anteprima 17^ giornata

Il Girone F di SerieD prosegue a ritmo serrato e prevede nella giornata di mercoledì un altro turno infrasettimanale. Il big match è senza dubbio rappresentato dal posticipo serale (ore 20:30) Cesena-San Nicolò, con il Matelica capolista che a sua volta giocherà a Cesena, al Centro Sportivo di Martorano alle 14:30, contro la Savignanese. Per gli sportivi romagnoli c’è poi da segnalare il derby Santarcangelo-Forlì, mentre la Sammaurese sarà a Isernia. Infine, non male nemmeno il deby marchigiano di altra classifica tra Recanatese e Sangiustese.


Immagine tratta dal sito www.lnd.it/it/lega-nazionale-dilettanti

Commenta con Facebook

About Stefano Manzi

Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Destrosecco. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

View all posts by Stefano Manzi →