SerieD #13 – Salta il fattore campo, ma non a Pineto. Matelica a +5

Logo SerieD 2018-2019
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – Ben 4 successi esterni ed altrettanti pareggi nella 13^ giornata del Girone F di SerieD: solo il Pineto e la Vastese vincono in casa

Oltre alla scarsa rilevanza del cosiddetto “fattore campo”, l’altro dato statistico che salta agli occhi in questa 13^ giornata di SerieD sono le 8 squadre che non riescono ad andare a segno, compreso il Cesena che dopo l’infortunio di Ricciardo segna con il contagocce. Come detto, Pineto e Vastese sono le uniche a vincere in casa, mentre Giulianova, Castelfidardo, Avezzano e Matelica sono corsare, con quattro pareggi a completare il quadro del Girone F.

Il film del campionato

Il Cesena perde 1-0 a Pineto (Tomassini al 49′), fornendo la peggior prestazione stagionale (vedi Un deludente Cesena perde 1-0 a Pineto lascia scappare il Matelica): poche idee, ben confuse, per la formazione di Angelini, che già da alcune settimane sembra in difficoltà e priva di alternative in attacco, senza Ricciardo infortunato e ieri anche privo di Tortori squalificato. Una battuta d’arresto (la terza del campionato) che preoccupa, perché arrivata contro una formazione solida ma non trascendentale e perché fa molto male a morale e classifica, visto che la vetta si allontana inesorabilmente.

La capolista Matelica, infatti, continua a vincere: perentorio il 2-0 con cui i marchigiani espugnano Santarcangelo con le reti di Arapi e Pignat ad inizio ripresa. Tre pareggi con gol per le altre romagnole del girone: a Martorano, la Savignanese è beffata nel recupero dall’Olympia Agnonese, che con Sorgente al 92′ pareggia il gol di Vandi al 62′ per l’1-1 conclusivo; stessa sorte tocca alla Sammaurese a Recanati, visto che il gol del pareggio 2-2 di Sivilla arriva solo al 92′, dopo che la doppietta di Pieri aveva ribaltato il vantaggio dello stesso Sivilla; 2-2 anche al Morgagni di Forlì, dove i galletti hanno dato vita ad un match molto combattuto con il Francavilla, con gli ospiti a segno con Cruz (23′) e Mele (40′), tra i due calci di rigore di Ambrosini (10′ e 61′).

Finisce 0-0 il big match tra Sangiustese e San Nicolò Notaresco, risultato che penalizza entrambe nella rincorsa al Matelica. Continua intanto la rimonta del Castelfidardo, vittorioso 1-0 ad Isernia, mentre inizia la risalita anche l’Avezzano, che espugna Jesi per 2-0. Tre punti pesanti anche per la Vastese, che batte 1-0 il Montegiorgio, e per il Giulianova che con medesimo punteggio sorprende il Campobasso a domicilio.

Ora in classifica il Matelica guida con 33 punti, 5 in più del Cesena fermo a 28, mentre sale a 26 il San Nicolò, che tiene la Sangiustese a due lunghezze (24). Per ora tranquille a metà classifica le minnows romagnole, Savignanese (19), Sammaurese (18) e Santarcangelo (17), mentre continua ad essere molto delicata la situazione del Forlì, terz’ultimo a 11 punti insieme ad altre quattro squadre in lotta per non retrocedere. Chiudono Agnonese e Campobasso con 9 punti.

Anteprima 14^ giornata

Domenica prossima il Cesena ha l’obbligo di riscattare la brutta sconfitta subita ieri affrontando il fanalino di coda Campobasso al Dino Manuzzi. Il Matelica affronterà un Forlì in crisi tra le mura amiche e potrebbe continuare a rendersi intangibile, mentre Francavilla-Sangiustese misurerà le ambizioni delle due squadre. Infine, interessante sarà il derby romagnolo Sammaurese-Santarcangelo, con la Savignanese che andrà invece in casa di un Castelfidardo in grande spolvero.


Immagine tratta dal sito www.lnd.it/it/lega-nazionale-dilettanti

Commenta con Facebook

About Stefano Manzi

Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Destrosecco. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

View all posts by Stefano Manzi →