Conclusa la SerieC: Reggio Audace promosso in B

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – La vittoria 1-0 del Reggio Audace sul Bari nella finale playoff chiude la stagione di SerieC. Ora l’attesa per ripescaggi e riammissioni

Ieri sera, si è finalmente conclusa una stagione particolarmente travagliata per la SerieC. Anomala come per tutto del calcio professionistico alla luce del lungo stop di oltre tre mesi per l’emergenza sanitaria, ma ancor più particolare visto che, a differenza di Serie A e Serie B, in Lega non tutte le squadre sono tornate in campo e chi lo ha fatto si è trovato subito ad affrontare partite decisive ad eliminazione diretta che valevano tutta la stagione, tanto che alcune hanno addirittura rinunciato a giocare (Arezzo, Modena, Piacenza, Pontedera e Pro Patria, tutte qualificate ai playoff). 

Gran parte dei verdetti era già nota da tempo, con le promozioni in Serie B di Monza, Vicenza e Reggina, prime nelle classifiche dei tre gironi al momento della sospensione, e le retrocessioni dirette di Gozzano, Rimini e Rieti, ultime. Da fine giugno si è invece dovuto giocare per determinare la quarta promossa e le altre 6 retrocessioni in Serie D con la disputa di altrettanti playout in doppia sfida a campi invertiti: nel Girone B, quello del Cesena, si sono salvate il Fano AJ (doppia vittoria 2-0 e 1-0 sul Ravenna) e l’Imolese (vittoria esterna 2-1 e pareggio casalingo 0-0 contro l’Arzignano).

Playoff promozione

Nello stesso periodo, come detto, si è anche giocato un lungo (fin troppo) torneo per assegnare l’ultima promozione in Serie B. Si è partiti addirittura dai 32esimi di finale, peraltro caratterizzati da rinunce e passaggi del turno a tavolino, fino a giungere ai match più interessanti, coincidenti i quarti di finale, quando sono scese in campo le favorite e le altre avevano nel frattempo messo un po’ di minuti nelle gambe nelle fasi precedenti. In questa fase, ben 3 delle 4 partite si sono chiuse in parità e a determinare il passaggio del turno è stata la miglior classifica al momento dello stop:

  • Reggio Audace 0-0 Potenza
  • Carpi 1-2 Novara
  • Bari 1-1 Ternana
  • Carrarese 2-2 Juventus U23.

Appassionanti poi le semifinali, con il match di Bari addirittura al cardiopalma (il pareggio della Carrarese è arrivato al 90′, mentre il gol della vittoria pugliese è stato realizzato al 119′):

  • Reggio Audace 2-1 Novara
  • Bari 2-1 Carrarese (dts)

Ieri sera la finale, la più attesa, quella tra le due grandi favorite dopo l’eliminazione precoce del Carpi. Ad accumunare le due squadre la storia recente, che le ha viste ripartire nel 2018/19 dalla Serie D dopo i rispettivi fallimenti e ricostituzioni societarie (sorte comune a quella del Cesena). E’ andata meglio al Reggio Audace, che poteva contare sul fattore campo e lo ha messo a frutto con il gol partita di Kargbo al 50′ che ha spezzato il sogno del Bari, squadra che comunque ripartirà come grande favorita del girone C di SerieC nel prossimo campionato:

  • Reggio Audace 1-0 Bari

Verdetti

Promosse in Serie B: Monza, Vicenza, Reggina, Reggio Audace
Retrocesse in Serie D: Gozzano, Rimini, Rieti, Pianese, Giana Erminio, Ravenna, ArzignanoChiampo, Rende, Bisceglie
Neopromosse in SerieC: Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris, Bitoto, Palermo (vedi Confermate le neopromosse in SerieC)

Il campo ha quindi emesso i suoi verdetti, ma siamo ormai abituati a lunghi strascichi contraddistinti da ricorsi di vario genere. Come al solito, diverse squadre faranno fatica ad iscriversi e qualcuna non ci riuscirà (ipotesi più che mai credibile, vista la grave crisi economica dovuta all’epidemia di Covid 19), ragion per cui c’è chi spera in una riammissione (tra queste il Rimini) e chi invece in un ripescaggio, che però sarà a titolo oneroso. Vedremo nelle prossime settimane cosa succederà…


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *