SerieC #9 – Prime sconfitte per Padova e Vicenza

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Si accorcia drasticamente la classifica del Girone B di SerieC, visto che perdono le prime della classe e fanno invece punti le ultime

La 9^ giornata del Girone B di SerieC è un po’ quella delle prime volte. Infatti, non conoscevano ancora sconfitta le prime due della classifica, il Padova ed il Vicenza, che invece ieri hanno segnato il passo, mentre non aveva ancora vinto l’Imolese che ha festeggiato per la prima volta i tre punti. L’unica squadra imbattuta del raggruppamento è cosi il Reggio Audace (5 v, 4p), mentre Gubbio (6p, 3s) ed ArzignanoChiampo (5p, 4s) restano le sole a non aver ancora vinto. restando in tema di “prime volte”, come avevamo forse “gufato” in settimana (vedi La Sambenedettese non ha mai vinto a Cesena) è anche la prima volta che la Sambenedettese vince a Cesena…

Giornata decisamente strana per le romagnole, che riportano tutte risultati alcuanto sorprendenti. Il Cesena perde malamente in casa con la Sambenedettese: a metà della prima frazione, nel breve volgere di 5 minuti, la Samb va a segno due volte, prima con  Rapisarda (24′) e poi con Angiulli (29′); i padroni di casa provano la rimonta nella ripresa e vanno a segno con Borello al 60′, ma Miceli al 78′ chiude i giochi con il gol del 1-3. Il Ravenna confeziona invece l’impresa di giornata, andando a vincere 2-1 in casa del Padova con la splendida doppietta di Nocciolini (58′ e 65′), alla quale risponde solo parzialmente Pesenti al 81′: per i biancoscudati è la prima sconfitta del campionato, la sola seconda volta che non vincono (7v, 1p, 1s), mentre i giallorossi si confermano corsari, dopo aver espugnato Trieste una settimana fa. Non aveva ancora vinto l’Imolese, che in extremis va ad espugnare la casa della Fermana con il gol di Sall al 87′: per i rossoblù una bella boccata di ossigeno, visto che riescono ad agganciare l’ArzignanoChiampo ed ora non sono più soli in fondo alla classifica e tornano a soli 3 punti dalla salvezza diretta. Era forse il risultato meno difficile da pronosticare tra quelli conseguiti dalle squadre di casa nostra, ma il pareggio 0-0 del Rimini a Fano è sorprendente per come è maturato, visto che è la prima volta in questo campionato che i riminesi non subiscono gol, nonostante abbiano giocato oltre mezz’ora in inferiorità numerica per l’espulsione di Zamparo al 57′.

Il Vicenza era secondo in classifica, ma ha perso 2-1 a Piacenza nonostante conducesse per 1-0 dopo la prima frazione, ed è scavalcato in classifica dal Reggio Audace, vittorioso per 3-1 sulla Triestina. Risale anche il Carpi, che vince 2-1 a Gubbio, mentre frena bruscamente il SudTirol, battuto 1-0 dal Feralpisalò. Irrompe in zona playoff la Virtus Verona, alla quarta vittoria nelle ultime cinque partite, la seconda consecutiva, ieri ai danni della Vis Pesaro, superata 3-1. In coda, muove la classifica l’ArzignanoChiampo, che impatta 1-1 con il Modena segnando appena il terzo gol del suo difficile campionato da neopromosso.

Preview 10^ giornata

Dopo il successo agostano in Coppa Italia, domenica pomeriggio (ore 15:00) il Cesena torna a Rimini per il derby: una partita già di per sé molto sentita, che stavolta mette in palio punti davvero pesanti, vista le rispettive classifiche. La prossima giornata di SerieC propone anche il big match Vicenza-Reggio Audace con in palio il secondo posto, mentre il Padova affronterà l’insidiosa trasferta di Trieste. Ravenna-ArzignanoChiampo è una bella occasione per consolidare la posizione playoff dei romagnoli, così come Imolese-FeralpiSalò lo potrebbe essere per i rossoblù in chiave playout.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *