SerieC #8 – Volano Padova e SudTirol, Ravenna corsaro, crolla il Rimini

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – In attesa del Cesena impegnato stasera a Vicenza, il Girone B di SerieC vede il Padova sempre più in fuga, ora a +6 su Reggio Audace e SudTirol

Un dato è certo, comunque vada stasera, il Cesena resterà ottavo nella classifica del Girone B di SerieC, in piena zona playoff. E’ infatti questa la posizione che i bianconeri occupano attualmente, in coabitazione con altre tre squadre (Ravenna, Virtus Verona e Triestina), ma a distanza di 4 punti da chi li precede. Naturalmente quello che può cambiare è la distanza dalla vetta e, soprattutto, dalla coppia al secondo posto (Reggio Audace e SudTirol) che ha conquistato finora 16 punti contro i 10 del Cesena. Lasciamo però ulteriori considerazione al termne del match del Menti…

Non accenna assolutamente a rallentare la sua corsa il Padova, che infila la quarta vittoria consecutiva (la settima in 8 partite di campionato) superando 2-0 l’ArzignanoChiampo all’Euganeo. Non tiene il passo il Reggio Audace che dopo lo 0-0 di una settimana fa pareggia ancora, questa volta 1-1 in casa contro il Gubbio, con gli ospiti in vantaggio all’intervallo. Gli emiliani sono così raggiunti dal SudTirol, squadra in formissima che centra la quarta vittoria di fila, stavolta ai danni del Modena al termine di una partita estremamente combattuta e ricca di gol: canarini due volte in vantaggio nel primo tempo, prima 1-0 e poi 2-1, ma raggiunti prima dell’intervallo e poi superati dagli altoatesini per 4-3 nella ripresa. Alla luce di questi due risultati, il Vicenza potrebbe ritorvarsi stasera secondo (in coabitazione o solitario), ma ovviamente non ce lo auguriamo… Resta in alta quota anche la Sambenedettese, che cala il poker con il Piacenza (4-2, poker di Cernigoi e doppietta di Paponi), mentre risale il Carpi che batte di misura 1-0 il FeralpiSalò.

Passando alle romagnole, è sorprendente la vittoria 1-0 del Ravenna in casa della Triestina, maturata in maniera molto “italiana” con il gol partita di bomber Nocciolini al 93′. Con questi tre punti i giallorossi agganciano temporaneamente il Cesena a quota 10 punti. Quota raggiunta anche dalla Virtus Vicenza, ultima solo poche settimane fa, ieri vittoriosa per 2-1 al Romeo Neri su un Rimini sempre più in crisi (un solo punto nelle ultime 5 partite): succede tutto nella ripresa con il vantaggio esterno di Manfrin al 53′, il provvisorio pareggio di Van Ransbeek al 64′ ed il definitivo sorpasso di Odogwu al 69′, prima che le squadre restino in 9 (il Rimini) contro 10 per le espulsioni di Manfrin, Van Ransbeek e Candido negli ultimi dieci minuti. Fa ancora peggio l’Imolese, alla quinta sconfitta consecutiva, questa volta in casa contro il Fano, che passa 1-0 grazie al gol di Parlati al 85′. Imolese (2 punti) e Rimini (6 punti) chiudono mestamente la classifica di questo raggruppamento di SerieC, intervallate dal solo ArzignanoChiampo (4 punti), mentre restano in zona anche Vis Pesaro e Fermana, che si dividono la posta 1-1 e salgono entrambe a 8 punti.

La doppietta realizzata alla Sambenedettese, consente a Paponidel Piacenza di issarsi a 8 reti in classifica cannonieri (stratosferica media di un gol a partita), mentre il poker di Cernigoi nella stessa partita  lo fa salire a quota 7, ma non resta a guardare Morosini del SudTirol che ne fa due al Modena e sale a 6.

Preview 9^ giornata

Il Cesena scenderà in campo domenica prossima alle 15:00 contro la Sambenedettese al Dino Manuzzi in un match interessante in chiave playoff, così come lo sarà Piacenza-Vicenza alle 17:30. La capolista Padova ospiterà il Ravenna nell’anticipo di sabato sera, ma per una volta scegliamo il match clou in zona medio-bassa di classifica, per la quale si disputerà un caldissimo Fano-Rimini.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *