SerieC #5 – Il Padova torna solo in vetta

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Marchigiane ago della bilancia nel Gir B di SerieC. Entrambe in casa, il Fano impone il pari alla Reggiana, mentre la Vis Pesaro cede al Padova

Il primo dei tre impegni concentrati in appena 8 giorni nel Girone B di SerieC premia il Padova, prossimo avversario del Cesena, che riconquista solitario la vetta, visto il pareggio del Reggio Audace. E’ una marcia inarrestabile quella dei patavini, che nei primi 5 turni di campionato hanno raccolto 4 vittorie ed un pareggio, realizzando ben 12 gol e subendone solamente 2. Vedremo molto presto come la capolista reagirà agli impegni ravvicinati, visto che mercoledì sera all’Euganeo andrà in scena una “classica” della cadetteria, quel Padova-Cesena che nel 1994 fu anche spareggio promozione (si giocò a Cremona e vinsero i veneti 2-1).

Tornando all’attualità, il Padova ha vinto sul campo della Vis Pesaro per 2-0 con un gol per tempo, mentre non ha tenuto il passo il Reggio Audace, impegnato a pochi chilometri di distanza (ma in giorni diversi), che si è visto imporre lo 0-0 dal fanalino di coda Fano. Trattandosi del secondo pareggio, gli emiliani sono raggiunti al secondo posto da Vicenza e Carpi, completando il quartetto delle squadre che non ancora perso. La vittoria 2-1 del Carpi sul Rimini rilancia gli emiliani, passati in svantaggio al 8′ per il gol di Silvestro, ma già rimontato nel primo tempo dai gol di Vano al 17′ e Maurizi al 25′, mentre è nettissimo il successo del Vicenza a Gubbio, visto che gli uomini di Mimmo Di Carlo sono passati per 3-0.

E’ praticamente (per il momento) un altro campionato quello alle spalle del quartetto, visto che bisogna scendere da 11 a 8 punti per trovare le altre squadre, ben otto nel giro di 2 punti, tra le quali Cesena e Ravenna (entrambe a 7 punti). Il Cesena ha ottenuto un buon punto contro il Piacenza nell’anticipo serale di sabato: al vantaggio ospite di Paponi al 31′ ha risposto un gran gol di Zecca al 57′ per l’1-1 finale. Il Ravenna ha invece piegato 1-0 l’Imolese nel derby con il gol di Giovinco al 60′: per l’attaccante giallorosso si tratta del quarto centro in campionato, gli stessi di Granoche e Odogwu, solo uno in meno del capocannoniere Vano del Carpi. Questa ennesima sconfitta fa precipitare l’Imolese all’ultimo posto dlla classifica, conclamando una crisi ormai evidente (3 sconfitte e 2 pareggi).

A proposito di squadre in crisi, perde ancora la Triestina, battuta 3-2 dalla Virtus Verona (alla prima vittoria stagionale), ed anche l’ArzignanoChiampo, superato 1-0 a domicilio dal SudTirol. E’ un incubo questo avvio di campionato per la neopromossa formazione vicentina che non ha ancora vinto e, soprattutto, ha messo a segno la miseria di soli 2 gol). Completano i risultati della 5^ giornata di SerieC – Gir. B il pareggio 1-1 tra Modena e FeralpiSalò e quello con identico risultato nell’atteso derby Fermana-Sambenedettese.

Preview 6^ giornata

Tutti in campo alle ore 20:45 di mercoledì 25 settembre. Ovviamente, la partita da noi più attesa è Padova-Cesena, un test molto impegnativo per i ragazzi di Modesto, ma il big match di giornata è sicuramente Reggio Audace-Carpi, visto che potrebbe anche valere la testa della classifica (noi ce lo auguriamo…), quanto meno in eventuale coabitazione con il Vicenza, impegnato in casa con la Vis Pesaro.

Per quanto riguarda le altre romagnole, Rimini-Gubbio pare la partita giusta per tornare alla vittoria da parte dei rivieraschi, allo stesso modo in cui lo può essere per l’Imolese la sfida casalinga con la Virtus Verona. Partita ben più complicata avrà invece il Ravenna che farà visita al Piacenza.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *