SerieC #35 – La Reggiana spreca, il Cesena no

Nuovo Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – La sconfitta del Modena poteva modificare le sorti del campionato di SerieC, ma la Reggiana ha sprecato la sua occasione

Un finale di campionato nel quale le energie sembrano finite un po’ per tutti, con partite orribili, spesso decise da una sola occasione. La 35^ di SerieC poteva essere la giornata in cui i giochi potevano riaprirsi, ma così non è stato ed anzi, le posizioni di vertice ne escono tutto sommato rafforzate, mentre in coda la paura di perdere la fa da padrone e nulla cambia rispetto ad una settimana fa.

La Reggiana riduce da 5 a 4 i punti di distacco dal Modena, ma sono certamente i canarini a poter festeggiare, visto che pur perdendo restano in pieno controllo a solo 3 giornate dal termine. Il Modena (81 punti) è infatti sì sconfitto 1-0 dalla Pistoiese (gol partita di Bocic al 21′), ma la Reggiana (77) non è stata in grado di battere la Viterbese, nonostante si sia trovata due volte in vantaggio con Zamparo (37′ e 56′), ma raggiunta prima da Volpicelli (47′) e poi da Polidori (58′) per un 2-2 finale che lascia tantissimo amaro in bocca agli emiliani.

Pur senza brillare, il Cesena (63) consolida la sua terza importantissima posizione, sconfiggendo 1-0 l’Entella (59) nello scontro diretto del Dino Manuzzi (vedi Cesena 1-0 Virtus Entella, le pagelle di Cesena Mio). A segno l’ex Ardizzone, che risolve la contesa con una capocciata al 53′. Così come i liguri, resta al palo anche il Pescara (58), che perde 2-1 contro la Lucchese una partita con tutte le marcature nella ripresa. Sempre in zona playoff, da segnalare l’aggancio al sesto posto (50 punti) del Gubbio sull’Ancona, vista la vittoria 2-0 nello scontro diretto giocato allo Stadio del Conero.

In coda pareggiano tutte, rimandando di almeno una settimana ogni considerazione. Il Grosseto (30) si fa imporre lo 0-0 casalingo dal Siena, ma per sua fortuna non riesce a vincere nemmeno l’Imolese (31), che pareggia 1-1 con la Fermana (35), mentre è di tutt’altro spessore il pareggio della Viterbese (35) di cui più sopra. In tutto questo, pesano immensamente i tre punti conquistati dalla Pistoiese (35) contro la capolista.

Nella zona centrale della classifica, quella decisamente meno emozionante, vittoria 2-0 della Vis Pesaro sul Montevarchi, vittoria 2-1 del Teramo sulla Carrarese e pareggio 1-1 tra OlbiaPontedera.

Con l’amara doppietta realizzata a Viterbo, Zamparo (Reggiana) prende la testa della classifica cannonieri con 17 gol, uno in più della coppia ferma a 16 centri composta da Ferrari (Pescara) e Rolfini (Ancona), cui si è aggiunto in giornata Magnaghi (Pontedera), mentre il miglior cannoniere del Cesena resta Pierini, settimo con 12 gol.

Preview 36^ giornata

La terz’ultima giornata del campionato di SerieC – Girone B si gioca interamente sabato pomeriggio, 9 aprile prossimo. Teoricamente, il Modena può chiudere definitivamente i giochi se dovesse battere l’Imolese in casa e la Reggiana perdere in casa della Fermana. Allo stesso modo, se il Cesena dovesse vincere a Montevarchi e l’Entella perdere con la Viterbese, con il Pescara che non batte il Grosseto, sarebbe chiusa anche la questione terzo posto.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.