SerieC #26 – Cesena equidistante da playoff e playout (3 punti)

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – In SerieC una giornata sorprendentemente positiva per le romagnole: vincono Ravenna, Rimini e Cesena (nel derby con l’Imolese)

La classifica del Girone B di SerieC si è sensibilmente accorciata dopo la disputa della 26^ giornata. Il Vicenza capolista infila il terzo pareggio consecutivo ed è avvicinato dal Carpi. Padova, Piacenza e Modena, squadre saldamente in zona playoff, sono tutte sconfitte, mentre vincono quasi tutte le formazioni a metà graduatoria che quindi riducono sensibilmente le distanze. In coda, torna alla vittoria l’ex fanalino di coda Rimini che così riaccende la lotta per non retrocedere direttamente in Serie D. Classifica alla mano, tutte le 20 squadre del girone sono al momento in corsa per qualcosa el’incertezza regna sovrana. Oggi, il Cesena, finalmente vittorioso in questo 2020, rappresenta il baricentro del campionato, -3 dalla zona playoff e + 3 dalla zona playout.

Iniziamo dalla capolista Vicenza (58 punti), che non sa più vincere e ottiene il terzo pareggio consecutivo, il secondo 0-0 di fila casalingo, questa volta nel derby veneto con la Virtus Verona. Poiché la corazzata biancorossa sarà di scena la prossima settimana al Dino Manuzzi, l’auspicio è che questa mini crisi prosegua almeno un’altra settimana. Approfitta del rallentamento il Carpi (53), che ha travolto 3-0 il Piacenza, scavalcando provvisoriamente il Reggio Audace (51), che giocherà il posticipo questa sera contro l’ArzignanoChiampo. Consolida invece il suo quarto posto il SudTirol (48), vittorioso 2-0 sul Fano AJ.

I marchigiani (18) piangono quindi la quarta sconfitta di fila, che stavolta costa loro l’ultimo posto in classifica, visto che il Rimini (20) compie una mezza impresa superando 2-0 il Modena al Romeo Neri nell’anticipo di sabato pomeriggio: apre Arlotti al 41′, raddoppia Ventola al 66′. Questa inaspettata vittoria complica parecchio le cose all’Arzignano (22) ed all’Imolese (23), travolta a domicilio 4-1 dal redivivo Cesena (vedi Imolese 1-4 Cesena, le pagelle di Cesena Mio.) Al Galli di Imola i locali sembrano condurre le danze, ma non appena i bianconeri passano in vantaggio con Zerbin al 37′, spariscono dal campo: il Cesena raddoppia con Caturano su rigore al 41′, poi arrotondano nella ripresa con gli stessi due giocatori, Zerbin al 49′ e Caturano al 59′, con il gol di Valeau al 78′ che non cambia la sostanza.

Vince in trasferta anche il Ravenna (27), che in rimonta espugna 2-1 San Benedetto del Tronto: dopo il vantaggio casalingo di Miceli al 3′, Nocciolini ristabilisce la parità al 40′, mentre Mokulu segna il gol partita al 74′. Successo esterno inaspettato anche per la Fermana, che vince a Padova per 1-0. Completano il quadro dei risultati della giornata in SerieC il rotondo 4-0 rifilato dalla Triestina alla Vis Pesaro e l’emozionante 3-3 tra FeralpiSalò e Gubbio che vede i padroni di casa agguantare la parità addirittura al 90’+7.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *