SerieC #26 – Il Padova pareggia, le inseguitrici accorciano

Nuovo Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Finisce 1-1 il big match di SerieC tra SudTirol-Padova, mentre continuano a vincere Modena e Perugia, che riducono il distacco

Il gol di Curcio al 83′ potrebbe essere stato quello decisivo per il campionato del Padova, che nel finale di partita riesce a rimontare l’iniziale vantaggio del SudTirol ad opera di Voltan al 34′. Infatti, restano 5 le lunghezze di vantaggio dei biancoscudati nei confronti dell’inseguitrice (54 a 49), nel frattempo superata dal Modena (50) ed affiancata dal Perugia (49), che però deve recuperare due partite e, potenzialmente, potrebbe addirittura portarsi in testa. Queste due formazioni, sono al momento le più in forma del Girone B di SerieC, rispettivamente con 4 e 3 vittorie consecutive, mentre, al contrario, sembra senza fine la crisi del Legnago Salus, che perde per la quinta volta consecutiva e precipita in piena zona retrocessione.

Come detto, vince il Modena che strapazza 4-1 una Sambenedettese senza vittorie da 5 turni (2 pareggi e 3 sconfitte), ma tiene il passo dei canarini il Perugia, che vince 1-0 in casa della Vis Pesaro. Questo quartetto sembra ormai saldamente in controllo, visto che per trovare la quinta classificata occorre scendere di ben 6 gradini, ovvero fino ai 43 punti della Triestina, la quale impatta 2-2 al Gavagnin-Nocini contro la Virtus Verona, ripresa a quota 41 dal Cesena (che però deve recuperare ben tre partite e, almeno potenzialmente, potrebbe anche riportarsi sul quartetto in fuga), ieri in totale controllo del Carpi, abbattuto per 3-0 con le reti di Zecca, Russini e Bortolussi.

Il calcio di rigore trasformato da Mattia Bortolussi rappresenta il suo 13° centro in campionato e consente all’attaccante del Cesena di allungare in classifica cannonieri su Mokulu (Ravenna, 11) e la coppia gol virgiliana Ganz-Guccione (Mantova 10).

In coda, dà finalmente un segno di vita l’Arezzo (15 punti), che batte 2-0 il Matelica e torna a sperare nella salvezza, visto che il Ravenna (19) non vince da ben 9 partite (5 pareggi e 4 sconfitte), compresa quella di ieri pareggiata 0-0 contro il FeralpiSalò. E poi c’è il Legnago Salus (22) che ha subito una brutta involuzione nel girone di ritorno ed è ora terz’ultimo dopo aver perso in casa per 2-1 contro il Gubbio. Sempre in zona playout, balzo del Fano AJ che espugna 2-0 Mantova e si porta ad un solo punto dall’Imolese (l’ultima fra le squadre oggi salve), sconfitta dopo tre vittorie consecutive (2-0 sul campo della Fermana).

Preview 27^ giornata

Il Girone B di SerieC torna in campo nel weekend con un programma spalmato su due giorni: 6 partite sabato e 4 partite domenica. Assolutamente da non perdere la partita del Renato Curi tra Perugia e Modena (sabato ore 17:30) che dovrebbe designare l’alternativa più credibile al Padova, atteso esattamente 24 ore dopo dalla sfida casalinga al redivivo Cesena.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *