SerieC #25 – Vincono ancora Padova e Modena

Nuovo Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – La quinta vittoria consecutiva consente al Padova di allungare in vetta alla classifica di SerieC – Gir. B (+5 sul SudTirol)

Nel corso dell’estate il Padova raccoglieva grandi consensi e partiva con i favori del pronostico nel Girone B di SerieC; poi però un avvio un po’ titubante (clamoroso lo 0-1 rimediato contro l’Imolese alla prima giornata) e la grandissima partenza del SudTirol avevano un po’ messo in ombra la formazione biancoscudata, complici anche un paio di partite giocate in meno. Ora però i reali valori stanno emergendo con chiarezza e la formazione di Andrea Mandorlini, ulteriormente rinforzatasi sul mercato (ben 4 gol nelle 5 partite giocate da Cosimo Chiricò) e finalmente a parità di partite giocate, ha preso il volo e sembrano esserci poche speranze per le inseguitrici che, con ogni probabilità, dovranno lottare per il miglior piazzamento possibile nella griglia playoff.

Tutto facile per il Padova (53 punti) nel testa-coda contro l’Arezzo, vinto 2-0 con un gol per tempo (apre Firenze, chiude Chiricò). Non tiene il passo il SudTirol (48), che ha pareggiato 0-0 a Carpi ed è costretto ad accontentarsi di un solo punto nelle ultime due partite giocate. Si avvicina decisamente alla piazza d’onore il Modena (47), che ha vinto 1-0 sul campo del FeralpiSalò mantenendo una lunghezza di vantaggio sul Perugia (46), con il Grifo che deve però recuperare due partite, ma che nel frattempo ha strapazzato 4-0 il Legnago Salus.

Insieme alla capolista, la squadra più in forma del campionato è la Triestina (13 punti nelle ultime 5 partite), capace mercoledì di rimontare i due gol di vantaggio concessi nel primo tempo alla Vis Pesaro: nella ripresa la rimonta giuliana, completata al 90’+5 dal gol del 3-2 realizzato da Giorico. Resta in serie positiva anche la Virtus Verona, imbattuta da 8 gare, ma che non può essere soddisfatta dal pareggio casalingo 1-1 contro il Ravenna; un punto invece gradito ai giallorossi romagnoli, che portano a 6 le lunghezze di vantaggio sul fanalino di coda Arezzo.

Tre squadre condividono il settimo posto a quota 38 punti: la Sambenedettese, che non riesce più a vincere (2 punti in 4 partite) ed infatti crolla in casa 1-3 contro l’Imolese (alla terza vittoria consecutiva e finalmente fuori dalla zona playout); la FeralpiSalò, che dopo aver vinto a Bolzano perde in casa con il Modena; il Cesena, che ha tre partite in meno e quindi vale potenzialmente qualche punto in più dopo aver battuto a domicilio il Fano AJ per 2-1 con una rimonta concretizzatasi negli istanti finali (il gol di Marino al 21′ è stato pareggiato da Petermann al 80′, mentre il sorpasso è firmato da Russini su calcio di rigore al 90’+4, dopo che Petermann ne aveva fallito un altro qualche minuto prima). Due pareggi chiudono il quadro dei risultati, lo 0-0 tra Matelica e Mantova e l’1-1 tra Gubbio e Fermana che lascia entrambe le squadre fuori dalla zona playout.

Preview 26^ giornata

Il Girone B di SerieC torna in campo domenica (nessun anticipo) con 8 partite, mentre le 2 restanti saranno disputate lunedì, entrambe da disputarsi in Romagna: alle 15:00 Ravenna-FeralpiSalò e alle 20:30 Cesena-Carpi. Il big match di giornata e probabilmente di tutto il campionato andrà in scena domenica pomeriggio alle 17:30: SudTirol-Padova.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *