SerieC #20 – Modena e Reggiana non si fermano più

Nuovo Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Prosegue la marcia trionfale delle cugine emiliane nel Girone B di SerieC: diventano 9 i punti di vantaggio sulla terza

Nel Girone B di SerieC l’anno si chiude come previsto, con le reginette del torneo che non lasciano niente a nessuno e continuano imperterrite a vincere. Tutte le altre sono ormai a distanza di sicurezza e la ripresa del campionato, a gennaio, non sarà certamente banale, visto che sabato 8 alle 15:00 è in programma lo scontro diretto Reggiana-Modena che tutti attendono, ma che, evidentemente, non potrà ancora essere decisivo.

Con un gol per tempo (Tremolada, Scarsella), il Modena regola 2-1 il Grosseto, che realizza il gol della bandiera nei minuti conclusivi a partita già decisa. Pochi problemi anche per la Reggiana, in vantaggio già al 6′ sul campo del Montevarchi con Lanini, cui fanno seguito le reti di Zamparo e Neglia nella ripresa, prima che, anche in questo caso, arrivi il gol della bandiera al 90′ per il 3-1 finale. Con queste vittorie, le due emiliane si portano a 48 punti, 9 in più della terza ed addirittura 15 in più della quarta, un dominio assoluto…

La terza della classe resta il Cesena (39), che però è travolto 4-1 dal Gubbio in una partita contraddittoria, visto che i bianconeri hanno macinato gioco e creato occasioni nei primi 45 minuti, senza però riuscire a segnare, salvo crollare nella ripresa quando sono arrivate le cinque segnature di giornata: ha aperto Saint Maza al 48′, con Pierini che pareggia al 57′, poi Spalluto, Cittadino e Fantacci hanno fatto dilagare la formazione umbra (vedi Gubbio 4-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio).

Vincendo 2-0 a Teramo, l’Entella (33) controsorpassa Pescara ed Ancona-Matelica che pareggiano tra loro 1-1 e si attestano in quinta e sesta posizione. Con 9 punti in 4 partite continua la risalita del Gubbio (29) che a breve potrebbe attaccare le posizioni più importanti in chiave playoff. Tornano alla vittoria Vis Pesaro e Carrarese, rispettivamente 2-1 contro il Siena e 2-0 contro il Pontedera, agganciando così l’ottava e la nona posizione, buone per l’ingresso alla prima fase dell’over season.

In coda invece si continua a non vincere, anche se il pareggio 0-0 ottenuto dalla Viterbese sulla Fermana consente ai laziali di agganciare il Grosseto a 14 punti e ricominciare a sperare nella salvezza, ancorché attraverso i playout. Resta in zona rossa anche la Pistoiese, che impatta 1-1 contro l’Olbia, mentre l’Imolese è rimasta ferma al palo visto che il match contro la Lucchese è stato rinviato a gennaio.

La SerieC torna in campo subito dopo la fine delle festività, con la ripresa prevista per il weekend 8-9 gennaio che, come detto, presenta il big match della stagione.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.