SerieC #18 – Vincono le prime cinque. Rimini travolto, ora è ultimo

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Si allunga in maniera decisa la classifica dei SerieC – Girone B, visto che davanti vincono tutti e dietro nessuno ci riesce, Fano a parte

Un solo pareggio caratterizza la penultima giornata del girone di andata nel raggruppamento centrale della SerieC. Cinque delle nove vittorie di giornata vanno alle prime cinque della graduatoria, con il Vicenza capolista che supera il FeralpiSalò ora sesto, mentre dietro l’unica a raccogliere bottino pieno è il Fano, che scavalca il Rimini, ora ultimo da solo.

Il big match di giornata è stato indubbiamente quello del Romeo Menti tra il Vicenza di Mimmo Di Carlo ed il FeralpiSalò: ha vinto la capolista, nonostante il precoce vantaggio ospite, poi ribaltato già nella prima frazione ed arrotondato nella seconda. Con questo ennesimo successo, il quinto consecutivo, i berici salgono a 42 punti con una media punti ragguardevole (2,33 punti a partita, 13 vittorie, 3 pareggi e solo 2 sconfitte). Resta a 4 punti di distanza il Carpi, che a Pesaro ottiene la sesta vittoria consecutiva per 1-0, così come resta invariato a 6 lunghezze il distacco del Padova (36) che ha superato 2-0 l’Imolese all’Euganeo, con i gol arrivati nel finale (Ronaldo al 80′ e Mandorlini al 90’+2). 35 sono i punti della coppia che si divide il quarto posto: il Reggio Audace, vittorioso 4-1 a Verona sponda Virtus, e il SudTirol, che ha espugnato Ravenna per 2-0 (Morosini su calcio di rigore al 11′ e Mazzocchi al 45’+2). Sono al momento queste cinque le squadre che sembrano destinate a giocarsi la promozione e/o i posti migliori nella griglia playoff.

Situazione sostanzialmente invariata anche in zona playout, dove il Fano AJ (13 punti) compie l’impresa di giornata andando a sbancare il Dino Manuzzi di Cesena per 4-0: l’episodio chiave dopo appena un minuto, quando Brunetti da ultimo uomo commette fallo sull’attaccante lanciato a rete e rimedia rigore ed espulsione, poi trasformato da Barbuti; al 13′ è già 0-2 per la rete di Di Sabatino, mentre nella ripresa arrivano anche i gol di Barbuti al 50′ (doppietta per lui) e Kanis al 85′ (vedi Cesena 0-4 Fano AJ, le pagelle di Cesena Mio). Per i marchigiani un successo che arriva dopo una serie di ben 8 sconfitte consecutive e che consente loro di scavalcare in classifica il Rimini (12 punti), surclassato 3-0 a Piacenza (Paponi al 25′, Corradi al 79′ e Della Latta al 90’+4). Con l’Imolese ferma a 14, resta al quart’ultimo posto il Gubbio che giocherà questa sera contro la Sambenedettese in trasferta, mentre è salito a 15 punti l’ArzignanoChiampo che ha pareggiato 1-1 con la Fermana.

Completa il quadro dei risultati di questa giornata del campionato di SerieC la vittoria 1-0 del Modena sul campo della Triestina, un successo che consente ai canarini di salire all’ottavo posto, concretizzando una bella rimonta, costruita con 4 vittorie nelle ultime 5 partite (la sconfitta è quella di Cesena tre turni fa).

Preview 19^ giornata

Il Cesena chiuderà il girone di andata giocando domenica prossima alle 15:00 sul campo dell’Arzignano. Allo stesso orario la delicatissima sfida Rimini-Triestina al Romeo Neri, mentre alle 17:30 l’Imolese ospiterà la capolista Vicenza. Modena-Ravenna è l’anticipo di sabato sera (20:45), con il big match Reggio Audace-Padova che chiuderà la prima metà di stagione in SerieC lunedì sera alle 20:45.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *