SerieC #16 – Un quartetto insegue il Vicenza in fuga

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Il Cesena batte il Modena e ottiene il quinto risultato utile consecutivo, risalendo all’undicesimo posto della classifica di SerieC – Girone B

La sedicesima giornata del campionato di SerieC, almeno per quanto riguarda il Girone B, vede tornare prepotentemente di moda il fattore campo, visto che si è registrata una sola vittoria esterna, per quello che è il nuovo record stagionale (superate la 6^ e la 13^ giornata nella quale i successi esterni furono due).

I corsari di giornata sono i biancorossi del Carpi, vittoriosi 2-1 nell’anticipo di sabato sera sul campo della Virtus Verona: con questo successo, il quarto consecutivo, gli emiliani proseguono la portentosa rimonta e salgono in seconda posizione a 32 punti. Una posizione condivisa con altre due formazioni, il Padova che risale ed il SudTirol che invece scende. Al Padova basta il gol di Mandorlini al 74′ per avere la meglio su un Rimini combattivo, ma sempre più inguiato nei bassifondi della classifica dopo la terza sconfitta consecutiva che tiene i rivieraschi zavorrati al penultimo posto della classifica. E’ secondo in classifica anche il SudTirol, battuto per 1-0 dalla Triestina, mentre ha un punto in meno (31) il Reggio Audace che si fa fermare sul 1-1 dalla Fermana. Si tratta di un quartetto inseguitore molto ben attrezzato che certamente se la giocherà fino in fondo, ammesso che la capolista inizi a predere qualche colpo: sotto per 0-1 all’intervallo contro il Fano, il Vicenza di mister Mimmo Di Carlo ribalta la partita nella ripresa, finendo per vincere 2-1 ed allungando così a +4 in classifica (36 punti).

Seppur a debita distanza, si avvicina alla zona playoff (o meglio, si allontana dalla zona playout) il Cesena, che regola il Modena 1-0 con il gol di Borello al 34′, marcatura agevolata dall’errore del portiere Gagno che non trattiene il sinistro dalla distanza del numero 28 bianconero. Con questo successo, i romagnoli salgono a quota 20, 2 in meno rispetto al decimo posto, ma ben 6 in più del sedicesimo posto. E’ altrettanto importante la vittoria 2-1 della Vis Pesaro sull’ArzignanoChiampo, visto che consente ai rossiniani di salire a 18 punti e guadagnare un minimo vantaggio sulla bolgia della zona rossa, dove sono invece impegnatissimi i vicentini (14 punti).

Detto del Fano (10 punti) ormai in caduta libera (decima sconfitta in 16 partite, la sesta consecutiva) e del Rimini (12) in forte crisi, raccoglie un punticino importante l’Imolese (12, ma con una partita in meno, qualla casalinga contro la Triestina), capace di bloccare il Piacenza del bomber Paponi sullo 0-0. Oltre alla già citata Fermana (14), pareggiano anche Ravenna (15) e Gubbio (14) al Benelli, dopo che gli umbri sono stati raggiunti per tre volte dai padroni di casa (Papa, Pelizzari e Raffini per i giallorossi).

Completa il tabellone dei risultati di questa quart’ultima giornata del girone di andata del campionato di SerieC la netta vittoria 2-0 della Sambenedettese sul FeralpiSalò, il prossimo avversario del Cesena (domenica 1 dicembre ore 17:30 a Salò).


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *