SerieC #15 – Il terzetto di testa se ne va…

Nuovo Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Nel Girone B di SerieC prosegue prepotente la marcia di Reggiana, Modena e Cesena che staccano nettamente le inseguitrici

Le prime tre della classe vincono e allungano in maniera decisa in vetta alla classifica del Girone B di SerieC, visto che le più immediate inseguitrici tentennano e si staccano. Importantissimo anche il successo dell’ultima in classifica, che riaggancia le dirette concorrenti alla salvezza.

Dopo il pareggio di domenica scorsa, torna alla vittoria la capolista Reggiana (35 punti), che con il gol di Scappini al 44′ va a vincere 1-0 sul campo dell’Imolese e mantiene il sue esiguo vantaggio sulle inseguitrici. Anche il Modena (33) vince 1-0 in trasferta, in questo caso in casa dell’Ancona-Matelica (Scarsella al 45’+3). E’ invece dilagante il Cesena (32) al Dino Manuzzi: 4-0 alla malcapitata Fermana con la doppietta di Bortolussi ed i gol di Mulè e Caturano. Con questi due gol Bortolussi aggancia il secondo posto della classifica cannonieri con 7 reti al pari di Ferrari, Gambale, Rolfini, Sereni e Zamparo, tutti all’inseguimento del fuggitivo Magnaghi del Pontedera che ha già segnato 11 volte.

Come detto, segnano il passo le inseguitrici, ora distanti almeno 9 punti dal terzo posto. Il Siena (23 punti) perde 1-0 al Porta Elisa contro la Lucchese ed è raggiunto al quarto posto dall’Entella, che comunque non va oltre lo 0-0 in casa della Pistoiese, ma non ne approfitta il Pescara (21) che perde 2-1 a Pontedera: appena 1 punto nelle ultime 3 partite per il Delfino, che esce molto ridimensionato da questa fase di campionato.

La zona centrale della classifica di questo raggruppamento di SerieC è molto densamente popolata, stanti le otto squadre in appena due punti, dai 21 ai 19, essendo giunto anche il Montevarchi, che ha espugnato 2-1 il campo del Grosseto. Maremmani ora ultimi in classifica a quota 10 punti, gli stessi della Viterbese, cha ha un sussulto e batte 2-1 il Gubbio. Non rischiano Vis Pesaro e Carrarese, che saggiamente si accontentano dello 0-0 e mantengono le posizioni, così come Teramo e Olbia, che però hanno dato vita ad un pareggio 2-2 decisamente più emozionante.

Preview 16^ giornata

Prossimo turno dal sapore “antico”, visto che ben 9 sfide su 10 si giocheranno alle 14:30, ancorché una in anticipo al sabato (Olbia-Pontedera), cui seguirà alle 17:30 l’altro anticipo Siena-Grosseto. Alle 14:30 di domenica tutte le altre gare, tra le quali un’insidiosa Entella-Cesena. Molto più soft gli impegni delle altre due big: Reggiana-Viterbese e Modena-Pistoiese


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *