SerieC #02 – Carpi, Padova e Reggiana a punteggio pieno

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – La 2^ giornata di SerieC – Gir. B si chiude stasera con Cesena-Vis Pesaro. Intanto, perde ancora il Ravenna, mentre pareggiano Imolese e Rimini

In SerieC, il posticipo serale del lunedì (diretta RaiSport ore 20:45) vede questa settimana protagonista il Girone B ed in particolare il match da noi più atteso, Cesena-Vis Pesaro. Le due formazioni tornano a sfidarsi al Dino Manuzzi a tre settimane di distanza (vedi Cesena-Vis Pesaro bis: si replica 22 giorni dopo) dal match di Coppa Italia che i bianconeri vinsero 3-1, mettendo in mostra buone giocate ed una bella organizzazione di gioco. Vedremo ben presto se il Cesena di stasera tornerà ad essere quello capace di raccogliere 6 punti in due partite di Coppa, oppure quello del secondo tempo di Carpi.

Nel frattempo, tra sabato e domenica sono scese in campo le altre 18 protagoniste del campionato, con qualche risultato atteso ed anche un paio di sorprese.

Continua a passo spedito la marcia del Padova, che dopo aver inflitto 3 gol a domicilio alla Virtus Verona nel match di apertura, ne rifila ben 6 al malcapitato Fano, che si inchina 6-1 all’Euganeo.  Sulla cresta dell’onda anche il Carpi, ancora trascinato da Vano (due doppiette in altrettante giornate), che va a vincere 3-2 in casa del SudTirol. Terzetto di testa che è completato dalla sorprendente Reggiana, corsara 2-1 a Ravenna. Con questa seconda consecutiva battuta d’arresto, i ravennati occupano l’ultimo posto in classifica con il Fano, mentre una tra Cesena e Vis Pesaro (o entrambe in caso di pareggio) sono destinate a lasciare la compagnia stasera.

Dopo la sconfitta di Rimini, raccoglie il primo punto del campionato l’Imolese, che non va oltre lo 0-0 casalingo con l’ArzignanoChiampo, formazione che aveva pareggiato 0-0 anche la prima partita e quindi è l’unica di questo raggruppamento di SerieC a non aver ancora né segnato, né subito gol. Sempre a proposito di romagnole, sfiora il colpaccio il Rimini sul terreno della FeralpiSalò, capace di raggiungere il pari 2-2 solo negli istanti conclusivi (Scappi e Caracciolo al 39′ e 41′ per il parziale 1-1, Ferrani in apertura di ripresa per i biancorossi che subiscono la doccia fredda di Mauri al 95′).

Vittorie casalinge per il Piacenza, che supera 2-1 il Modena nell’anticipo di venerdì sera, e Vicenza, che batte nettamente 3-1 la Fermana. Completano il quadro dei risultati della 2^ giornata il pareggio 0-0 tra Sambenedettese e Triestina ed il rocambolesco 2-2 tra Gubbio e Virtus Verona, prossima avversaria del Cesena.

Alla luce di questi risultati, la classifica ovviamente si allunga, ma con una vittoria il Cesena (ora ultimo a 0 punti) rientrerebbe a metà classifica, all’altezza del 9° posto, occupato da SudTirol e Fermana.

Anteprima 3^ giornata

Come detto, il Cesena salirà a Verona (domenica ore 15:00) per affrontare la Virtus in un match sulla carta ampiamente alla portata dei bianconeri. Le tre capolista avranno impegni non troppo agevoli che potrebbero mettere a rischio il primato: Carpi-Vicenza, Reggiana-Imolese e Modena-Padova, partita quest’ultima che si giocherà lunedì prossimo alle 20:30. Fano-Ravenna consentirà ad almeno una delle due di conquistare i primi punti in campionato, mentre il Rimini ospiterà il SudTirol in una partita sulla carta molto equilibrata.


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *