SerieC #01 – Triestina e Padova subito in testa

Logo LegaPro SerieC
Condividi questo articolo

CAMPIONATO – Nella prima giornata del campionato di SerieC GirB, crolla il Cesena a Carpi, al Rimini il derby con l’Imolese, mentre il Ravenna perde a Fermo

Iniziano il campionato con il piede giusto le due grandi favorite del Girone B di SerieC, il Padova e la Triestina, che subito si issano in vetta alla classifica. Tengono il passo anche Carpi, Sambenedettese e Sudtirol, formazioni accreditate per la corsa playoff, così come la Reggiana che non era certo data come favorita contro il Feralpisalò. Per quanto riguarda le romagnole, il Cesena crolla a Carpi (vedi Carpi 4-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio) ed il Ravenna perde in casa della Fermana, mentre sorprende un po’ il successo del Rimini sull’Imolese nel primo derby nostrano stagionale. A completare il quadro dei risultati del primo turno, due pareggi a reti bianche.

A Carpi, il Cesena gioca alla pari per circa un’ora, soprattutto nel primo tempo quando il gol di Borello in chiusura di tempo (44′) risponde a Vano (18′). Ma al 58′ ancora Vano riporta in vantaggio gli emiliani e la successiva super parata di Nobile su Butic chiude di fatto la partita, visto che al 68′ Sabato stende lo scatenato centravanti in piena area: rigore ed espulsione, con Jelenic che trasforma dal dischetto. Il Cesena esce di partita, il Carpi sfiora diverse volte il poker, che arriva solo al 91′ con Carletti per il definitivo 4-1. Una terribile battuta d’arresto per gli uomini di Francesco Modesto, che sembravano in ottima forma fisica e mentale dopo un bel precampionato ed invece steccano la prima partita davvero importante. E’ solo l’inizio, non serve allarmarsi, ma è atteso un pronto riscatto lunedì prossimo contro la Vis Pesaro al Dino Manuzzi.

Disputa un’eccellente partita il Rimini al Romeo Neri contro la più quotata Imolese: doppio vantaggio riminese già nel primo tempo con Palma al 22′ e Zamparo al 45′, con il gol della bandiera di Vuthaj che arriva al 86′ per il 2-1 finale. Perde invece il Ravenna, 2-1 in casa della Fermana: Petrucci al 2′ mette subito in discesa la gara per i marchigiani, con Terracino che raddoppia al 35′, mentre il gol di Giovinco al 70′ consegna ai ravennati la speranza di rimonta che però non riesce.

Come detto, la sorpresa di giornata la confeziona la Reggiana nell’anticipo di venerdì sera, stravinto 4-1 contro il Feralpisalò (per differenza reti, la classifica è al momento guidata proprio dalla coppia emiliana Reggiana-Carpi). Hanno però un peso specifico maggiore i successi in trasferta del Padova sul campo della Virtus Verona per 3-1 e della Sambenedettese a Fano, con il medesimo risultato. Vince lontano dalle mura amiche anche il Sudtirol, che si impone 2-1 a Pesaro. Vengono infine fermate sullo 0-0 esterno altre due potenziali concorrenti per il successo finale: il Vicenza a Modena ed il Piacenza sul terreno dell’Arzignano Chiampo.

Preview 2^ giornata

Il Girone B di SerieC propone un anticipo ed un posticipo per la seconda giornata: Piacenza-Modena aprirà i giochi venerdì 31, mentre li chiuderà Cesena-Vis Pesaro lunedì 2 settembre (ore 20:45 al Dino Manuzzi). Tra le otto partite in programma domenica pomeriggio, quattro alle 15:00 e quattro alle 17:30, si segnalano le due sfide tra vincitrici della prima giornata Sudtirol-Carpi e Sambenedettese-Triestina. Un’occhiata infine al programma delle romagnole: Feralpisalò-Rimini (domenica 1 settembre ore 15:00), Imolese-Arzignano e Ravenna-Reggiana (entrambe alle 17:30).


Immagine tratta dal sito www.lega-pro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *