Verso Savignanese-Cesena, un match da vincere ad ogni costo

Cesena-Savignanese
Invia l'articolo agli amici

OPERAZIONE IANUS – Lunedì il Cesena affronterà la Savignanese conoscendo il risultato del Matelica, impegnato domenica sull’ostico campo di Francavilla

Dopo due lunghe settimane di stop, finalmente riprende il campionato di Serie D con il posticipo di lunedì sera tra Savignanese e Cesena. Una pausa che non può che aver fatto bene ai bianconeri, ancora saldamente al vertice della classifica, ma apparsi piuttosto stanchi nelle ultime giornate.

Nell’ultimo match disputato, quello contro l’Isernia vinto 3-1, i bianconeri non hanno infatti disputato una gran partita, andando sotto dopo pochi minuti e faticando non poco a recuperare il risultato contro la penultima in classifica. Se consideriamo questa difficoltà assieme alla sconfitta subita nella giornata precedente in casa della Recanatese, ecco la conferma che gli uomini di Beppe Angelini non erano certo in uno stato di forma ottimale e che quindi un turno di stop sarebbe stato molto utile per ricarburare le energie fisico-mentali.

E così, si spera che lunedì sera un Cesena più fresco e rigenerato affronti con la dovuta energia e convinzione la sorprendente Savignanese, una neopromossa ormai praticamente salva, che in casa (pur giocando a Martorano) non ha mai perso nel 2019. Un match che i bianconeri devono assolutamente vincere, visto che c’è il rischio di lasciare poi punti per strada nelle successive difficilissime trasferte di Campobasso e San Nicolò Notaresco.

Ricordiamoci poi che il Cesena infatti giocherà un giorno dopo rispetto al Matelica, conoscendone quindi il risultato e questo potrebbe essere uno stimolo in più se i marchigiani non riuscissero a raccogliere bottino pieno in Abruzzo contro il Francavilla. Una partita sulla carta più difficile della nostra, considerando la posizione di classifica dei giallorossi ed il fatto che sono la terza squadra col miglior rendimento casalingo, avendo perso soltanto due volte, peraltro in modo controverso contro Campobasso e Cesena. Se invece dovesse arrivare l’ennesimo successo della formazione di Tiozzo, il Cesena scenderebbe in campo al Morgagni con appena 2 punti di vantaggio e la vittoria contro la Savignanese diventerebbe ancor più d’obbligo per mantenere invariato il vantaggio sull’inseguitrice.

Insomma, il match di lunedì potrebbe essere l’ennesimo punto di svolta della stagione, sia che il Matelica vinca, sia che perda. Dobbiamo quindi stringerci attorno al Cesena e sostenerlo per conquistare 3 punti davvero fondamentali.

Commenta con Facebook

About Matteo Magnani

Matteo Magnani è fedele tifoso del Cesena fin dalla tenera età di 8 anni, grazie alla grande passione trasmessagli dal padre. Studia Giurisprudenza nel campus di Ravenna e da oltre tre anni è uno degli apprezzati editor della pagina facebook emergente Per chi ama il Cesena, dove ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dell’editoria digitale, rigorosamente seguendo con passione (e spesso anche apprensione) le vicende del “suo” Cesena calcio.

View all posts by Matteo Magnani →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *