Savignanese 1-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Savignanese-Cesena 1-1
Condividi questo articolo

PAGELLE – Fallisce il tentativo di fuga del Cesena, fermato 1-1 dalla Savignanese. Match sbloccato dai gialloblù con Longobardi, nei minuti finali il pari di Viscomi

Brutto pareggio del Cesena contro la Savignanese, arrivato al termine di una prestazione poco brillante sotto ogni punto di vista. I bianconeri avrebbero dovuto essere galvanizzati non soltanto dalle due settimane di pausa, ma anche e soprattutto dal parziale stop del Matelica in casa del Francavilla. Invece, gli uomini di Angelini sono partiti spenti e contratti fin dai primi minuti e anche dopo la rete del vantaggio di Longobardi (forse viziata da un fallo in partenza) le cose non sono cambiate. Il primo tiro in porta è infatti arrivato solo al 64′, un destro da fuori di Fortunato, ben deviato in angolo da Pazzini. Poi il nulla per altri 20 minuti, fino al pareggio di Viscomi, lesto ad insaccare il pallone dopo la traversa di Tonelli sul cross di Alessandro. Dopo il gol, il Cesena finalmente si è svegliato, sfiorando il raddoppio prima con Valeri e poi ancora con Viscomi nel recupero. Ma il punteggio non si è schiodato dal 1-1, una vera e propria delusione per i bianconeri, che hanno così fallito la fuga sul Matelica, ancora distante 5 punti. Queste le pagelle di Cesena Mio:

AGLIARDI 6: incolpevole sul gol di Longobardi nell’unico tiro in porta dei gialloblù. Esce a inizio ripresa per infortunio al dito ed anche per permettere l’ingresso di Tonelli al posto dell’under Zammarchi.

DAL 46′ SARINI 6: non sembra sempre sicuro, soprattutto con il pallone tra i piedi. Per sua fortuna però la Savignanese non tira praticamente mai nella ripresa.

NOCE 6: strano a dirsi, viste le sue ultime performance, ma oggi è uno dei pochi a salvarsi: spinge con costanza sulla fascia destra, mentre in difesa se la cava abbastanza bene con Manuzzi e Peluso.

BENASSI 5,5: nel primo tempo fatica a contenere le sgroppate di Peluso, che più volte lo mette in difficoltà. Incolpevole in occasione della rete, quando viene involontariamente steso da De Feudis, scivolato. Nel secondo tempo prova a mettere in difficoltà gli avversari su punizione, ma i suoi tentativi sono vani e non troppo convinti.

VISCOMI 6,5: oggi è il migliore in campo dei bianconeri. E’ lui infatti a realizzare il gol del pareggio e a sfiorare nel finale una clamorosa doppietta. Inoltre, più volte ci mette una pezza in difesa con ottimi interventi.

VALERI 5,5: il gol subito nasce dalla sua parte, anche se in quel momento il numero 3 bianconero si era sbilanciato in avanti per un possibile contropiede. In attacco però non lo si vede quasi mai, venendo spesso e volentieri fermato egregiamente da Giacobbi. Nel finale sceglie la conclusione da posizione defilata anziché il cross, gettando alle ortiche il possibile sorpasso.

BIONDINI 4,5: Complice la febbre di Fortunato, parte a sorpresa dal primo minuto. Il Rosso di Montiano però, esattamente come contro la Recanatese, sfodera una prestazione horror, dimostrando di non tenere il passo degli avversari quando viene schierato dall’inizio. Oltre ad essere saltato più volte dagli avversari, specie in occasione del gol della Savignanese, commette anche diversi errori in fase d’impostazione.

DAL 60′ FORTUNATO 5: fare peggio di Biondini era pressoché impossibile, ma l’ex Pineto non lascia proprio il segno, sbagliando tantissimi passaggi, probabilmente anche a causa dell’influenza. Ha però il merito di essere il primo a tirare verso porta difesa da Pazzini dopo oltre un’ora di gioco.

DE FEUDIS 5: il capitano bianconero oggi fatica più del solito del solito a creare gioco, probabilmente a causa del pressing molto alto della Savignanese. Pesa poi sulla sua partita l’involontaria scivolata che travolge Benassi e che permette a Longobardi di segnare indisturbato.

DAL 85′ CAPELLINI sv

ZAMMARCHI 5: il giovane classe 2000 finalmente esordisce dal primo minuto in campionato, ma la sua prestazione è nettamente al di sotto delle aspettative. Non crea infatti alcun grattacapo alla difesa savignanese, senza peraltro nemmeno rendersi troppo utile ai compagni.

DAL 46′ TONELLI 6: è l’unico dei subentrati ad impattare bene la gara. L’ex Forlì infatti cerca di tenere alta la squadra, portando più volte la palla in avanti, guadagnando falli e rimesse nella metà campo avversaria. Clamoroso l’errore sottoporta che tuttavia porta fortunatamente alla rete del pareggio di Viscomi.

CAMPAGNA 5: anche per lui una performance tutt’altro che felice. Nel primo tempo soffre il palleggio della Savignanese, mentre nella ripresa sbaglia troppe rifiniture per i compagni, specie in fase di ripartenza. Cresce solo negli ultimi minuti, a pareggio acquisito.

ALESSANDRO 5: è lui il grande assente di giornata. Nelle ultime partite il Cesena si era sempre affidato ai lampi del suo numero 10, la cui virtuale mancanza oggi si è fatta pesantemente sentire. Danilo prova più volte a cambiare posizione in campo, senza però riuscire mai a smarcarsi per essere servito dai compagni. Bisogna dire che il gol di Viscomi nasce da una sua punizione, ma è stato comunque troppo poco.

RICCIARDO 4,5: il peggiore in campo assieme a Biondini. E’ sotto gli occhi di tutti che GR9 non stia attraversando un buon momento di forma ed il misero bottino di un solo gol nelle ultime 5 partite ne è la conferma. Esattamente come contro l’Isernia, viene annullato dalla difesa avversaria, finendo per perdere tutti i duelli, aerei e con palla a terra. A metà ripresa cestina il possibile pareggio, scivolando clamorosamente in area al momento della conclusione.

ANGELINI 5: Il Cesena avrebbe dovuto vincere, invece ha ottenuto un sofferto pareggio che non può lasciare soddisfatti. Nonostante alcune assenze, oggi c’erano i presupposti per fare bene ed ottenere 3 punti, ma la prestazione non c’è stata. Ora serve una svolta, altrimenti si rischia di essere ripresi dal Matelica, in questo momento più in forma e con una squadra forse più lunga della nostra. È quindi indispensabile un pronto riscatto domenica prossima contro il Pineto.


Elaborazione grafica tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *