Rutjens: “L’addio di Angelini, una triste notizia”

Christian Rutjens
Condividi questo articolo

INTERVISTA – L’addio di Angelini ha infuso tristezza nello spogliatoio del Cesena, come riportato da Rutjens, autore di un gol in questa stagione

La stagione del Cesena non è ancora finita, poiché domani pomeriggio i bianconeri affronteranno il Lecco nella semifinale della poule scudetto che consegnerà alla vincente la finalissima di Perugia (vedi A caccia della finale scudetto contro il Lecco dei record). Uno dei protagonisti di questa mini competizione è Christian Rutjens, difensore spagnolo acquistato nel mercato invernale dalla Recanatese. Dopo un periodo iniziale piuttosto positivo, condito dalla rete all’esordio contro il Giulianova al Manuzzi, il centrale classe ’98 ha faticato a trovare spazio nello scacchiere di mister Angelini. Ecco le sue parole  Cesena Mio.

Ciao Christian, sei felice di come sia andata la tua stagione?
Sì, nonostante tutto sono davvero felice. Sono cresciuto in molti aspetti e alla fine ho accumulato esperienza in un campionato non facile come quello di Serie D, che è importante per la mia carriera“.

Due giorni fa la società ha comunicato di aver interrotto il rapporto con Angelini. Come l’hai presa?
Per me il suo anno è stato molto difficile. Ha dovuto sopportare molta pressione, molto più di quella sopportata da noi giocatori. Fu giudicato in tempi difficili e in realtà i colpevoli erano i giocatori e non lui. La stagione dei mister è stata favolosa. Non è mai facile vincere un campionato“.

Ma il Cesena ha già iniziato come favorito prima di iniziare il campionato…
Cesena ha speso meno soldi di altre “grandi” della Serie D. E il gruppo F è stato il più difficile rispetto agli altri gironi. Non dobbiamo dimenticare che il campione della Coppa è stato il Matelica che ha poi vinto i play-off contro la Recanatese“.

Com’è lo stile di Angelini con i giocatori?
In realtà il suo rapporto personale con i giocatori non potrebbe essere migliore. Personalmente ho creato un buon rapporto con lui, spesso giochiamo a calcio-tennis insieme. L’addio di Angelini per noi è stato una triste notizia“.

Cosa farai la prossima stagione?
Comunicherò la mia decisione l’1 luglio, e Cesena Mio sarà tra i primi a conoscere la scelta che avrò preso. Non so se continuerò qui a Cesena, ma quello che è certo è che rimarrò in Italia”.


Immagine di Luigi Rega tratta dal sito calciocesena.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *