La Romagna siamo noi, altro che p… !

La Romagna siamo noi Cesena-Francavilla
Invia l'articolo agli amici

OPINIONI DI UN DIVANO – Qua si preferisce ridere e cantare, lasciamo i piagnistei ai Bolognesi. Probabilmente di tratta di Pazzia, ma la Romagna è fatta così e ha la casa al Manuzzi!

Partiamo dal concetto che il Romagnolo è matto. Non lo so se è l’aria, se sono i cromosomi, il Sangiovese o altro. Forse per l’abuso di squaquarone (che già dal nome è una bella sagoma di formaggio), forse per i bagni nelle alghe del lago Adriatico, forse perché le donne di Romagna sono le più belle del mondo e ci fanno impazzire, non lo so perché.
Ma è così.

E’ matto e bastian contrario. Qui, dove il tallone del papa re ti schiacciava anche se respiravi, c’erano più mangiapreti che nel resto del mondo, qui, millecinquecento anni fa, mentre a Roma pascolavano i barbari e le capre, avevamo l’Imperatore di Occidente, qui la terra si è arroventata da sempre per la politica, le donne ed i motori. Che bisogno c’è di una Regione Romagna? C’è già. Noi la Romagna ce l’abbiamo dentro e lo hanno visto tutti, domenica, come è fatto un Romagnolo, anzi vi abbiamo portato più di diecimila prove della nostra splendida follia, della nostra fantastica unicità.

Noi non ci stiamo, questa è la nostra diversità. Mentre da altre parti (e non dico solo Bologna, parlavo più in generale, eheheh) si piange se la squadra non fa sfracelli, Noi, invece di lacrimare, siamo stati capaci di imbottire uno Stadio Manuzzi come un panino, ma di quelli farciti bene, per festeggiare una squadra che è finita nei Dilettanti. Abbiamo fatto la fila, per tanti giorni, per sottoscrivere 8354 abbonamenti e poter vedere gli epici scontri con Mateliche e Francaville

Ci dispiace per i cugini Ravennati, che hanno condotto una enfatica campagna abbonamenti con l’hashtag “LaRomagnaSiamoNoi”, però qualche difetto di vista penso che ce l’abbiano. Siamo lieti che a Bisanzio Ovest abbiano garavellato qualche centinaio di abbonati, ma se vogliono vedere la Vera Romagna allo Stadio, devono prendere la E45 ed entrare al Manuzzi, perché il Cesena è in serie D, ma il suo pubblico è di serie A.

Su questo, nessun dubbio: la Romagna siamo (proprio) NOI!


Foto di Luigi Rega tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

3 Comments on “La Romagna siamo noi, altro che p… !”

  1. Fenomeno sociale da studiare. Domenica al manuzzi ho visto gente con le lacrime agli occhi. Risorgeremo.

  2. Francamente non ho trovato il dato di chiusura abbonamenti da nessuna parte, ma resta il fatto che a Ravenna si divertono di più con pallavolo e pallacanestro e che comunque il dato degli appassionati di calcio è ampiamente lontano dall’essere paragonabile a quello Cesenate nonostante iniziative come la carta di credito dei “leoni” e i tentativi della società di rianimare i salmoni…

  3. Gli abbonati a Ravenna sono 820 circa (comunque 4 gatti rispetto a Noi!)

Comments are closed.