Il ritiro a Ronzone raccontato con gli occhi del tifoso

Ritiro a Ronzone Cesena
Condividi questo articolo

SOLO PER TE – Diamo il benvenuto ad un nuovo collaboratore di Cesena Mio: si tratta di Davide Casadei, che oggi racconta il ritiro bianconero a Ronzone

Il mio viaggio in giro per l’Italia a seguito del Cesena in questa nuova stagione è cominciato il 19 luglio, quando, insieme ad un’amica, sono salito a Ronzone. Non ero mai stato in Val di Non e soprattutto non ero mai stato ad un ritiro estivo del Cesena che non fosse la vicina Acquapartita. Abbiamo lasciato la Romagna nel primo pomeriggio e dopo aver superato rallentamenti vari in autostrada, siamo arrivati a destinazione prima di sera. Dato che era ormai tardi per cercare il campo dove stava terminando la sessione pomeridiana d’allenamento, abbiamo deciso di andare subito nel B&B dove avevamo prenotato. Ronzone è davvero un piccolo paesino dove le attrattive e i locali per mangiare o bere una birra si contano a malapena sulle dita di una mano! Fortunatamente è circondato da altri paesini come Sarnonico, dove abbiamo trovato un ristorante per mangiare qualcosa.

Il mattino seguente ci siamo messi a cercare il campo da calcio e abbiamo scoperto che era vicinissimo al nostro B&B. Devo dire che il centro sportivo è all’avanguardia, con il campo in erba naturale ben curato e una struttura adiacente con spogliatoi e palestra. Abbiamo dunque seguito l’allenamento insieme a qualche altro tifoso e al termine abbiamo salutato i calciatori che già conoscevamo dallo scorso anno e la vecchia conoscenza Luca Ricci. A pranzo abbiamo deciso di raggiungere il Lago Smeraldo in località Fondo, a 3 km da Ronzone, dove la squadra era già stata diverse volte i giorni precedenti, postando foto mozzafiato del panorama sui social. Si tratta davvero di un posto molto bello, dove abbiamo assaggiato i canederli, una delle specialità culinarie del Trentino. Nel pomeriggio, dopo un breve riposino, ci siamo recati nuovamente al campo per assistere alla sessione pomeridiana d’allenamento, alla quale erano presenti anche una quarantina di ultras, partiti da Cesena la mattina stessa, che hanno cantato e sventolato bandiere. Alla sera siamo andati a cena in un ristorante immerso nel bosco, a pochissima distanza dal campo, dove poco dopo sono arrivati gli ultras che avevano prenotato mezzo locale, e così si è mangiato e brindato a suon di cori romagnoli.

La domenica mattina abbiamo visitato il giardino delle rose a Ronzone, ma siamo rimasti delusi dalla scarsa bellezza, e così, per rifarci gli occhi, siamo tornati al Lago, dove abbiamo nuovamente apprezzato le delizie della cucina locale. Nel pomeriggio abbiamo assistito all’amichevole, vinta 6 a 0, contro la Settaurense, squadra trentina che milita in Prima Categoria. Erano presenti diversi soci e il presidente Patrignani, mentre gli ultras erano già partiti per far ritorno a Cesena. Al termine della partita anche noi ci siamo messi in viaggio verso casa, stanchi ma felici di aver vissuto per qualche giorno questa avventura al seguito dei colori bianconeri. Le prime impressioni positive sul gioco e sugli interpreti di questa nuova squadra che avevo notato nell’amichevole a Ronzone, sono state confermate nelle uscite a San Piero in Bagno contro Sampierana e Forlì (vedi Il Cesena batte il blackout e il Forlì: 2-0 a San Piero). Sabato scorso, sotto una pioggia incessante, abbiamo segnato addirittura 16 goal, e seppur si tratti di una squadra di Promozione, sono sempre tanti! Mercoledì invece era già una partita più impegnativa e mi ha colpito molto la grinta trasmessa da mister Modesto ad una squadra molto aggressiva, che attaccava ogni pallone creando diverse occasioni, fino al 2-0 finale. Oggi termina la seconda parte del ritiro estivo che si è svolta sulle colline romagnole e si inizia a far sul serio in Coppa contro il Rimini! Speriamo sia una stagione dove ci possiamo divertire e togliere qualche soddisfazione, poi il tempo dirà dove potremo arrivare.

Forza Cesena! Dove sarai io sarò!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *