Ricciardo ha appena firmato. Rea: “E’ un vincente, Cesena lo apprezzerà”

Giovanni Ricciardo
Invia l'articolo agli amici

CALCIOMERCATO – Parla l’ex bianconero Angelo Rea, colui che ha condotto l’operazione che ha portato l’attaccante Giovanni Ricciardo a  Cesena

Giovanni Ricciardo è il nuovo centravanti del Cesena: il possente attaccante di Messina, classe 1986, è infatti già arrivato in Romagna e nel pomeriggio ha firmato il contratto, tanto che a brevissimo sarà ufficializzato il suo acquisto. Proveniente dalla Lega Pro, dove nella passata stagione ha disputato i playoff con la maglia del Rende (26 presenze e 3 reti), in precedenza Ricciardo è stato il trascinatore del Sicula Leonzio, promosso dalla Serie D ai professionisti grazie al pesante contributo del suo bomber (14 gol in 27 partite). Insomma, per lui una vita spesa al Sud, sempre tra Serie C e D, con le maglie di Melfi, Casertana, Siracusa e Fondi, mentre ora è tempo di questa esperienza romagnola agli ordini di mister Angelini. Per conoscere meglio Giovanni Ricciardo abbiamo interpellato Angelo Rea, l’ex calciatore cresciuto nel Cavalluccio, che conosce molto bene Ricciardo ed ha condotto in prima persona tutta l’operazione.

Ciao Angelo, chi è Giovanni Ricciardo, il nuovo attaccante del Cesena?
“Siamo amici dai tempi in cui militavo nel Messina ed ho spinto io per farlo approdare in bianconero. Si tratta di un calciatore di assoluto valore per la categoria. Così come Alessandro, aveva alcune proposte importanti da Lega Pro e Serie D, ma lui ha voluto fortemente Cesena per blasone, piazza e tradizione”.

Una sua breve descrizione…
“E’ un attaccante di notevole prestanza fisica dall’alto dei suoi 191 cm, lavora molto per la squadra e battaglia con i difensori avversari. Magari non segna caterve di reti, ma fa segnare gli altri facendo da sponda, aprendo gli spazi per i compagni di reparto. Negli ultimi campionati ha fatto molto bene, risultando decisivo per i traguardi raggiunti dalle sue squadre”.

Se dovessi fare un paragone con qualcuno che già conosciamo?
“Beh, direi che per caratteristiche assomiglia a Marco Bernacci”.

Mister Angelini avrà quindi una freccia in più al proprio arco…
“In carriera, Ricciardo ha vinto tre campionati ed i risultati parlano per lui. Sarà utilissimo nelle gare bloccate, visto che diverse formazioni, quando affronteranno il Cesena, si chiuderanno in difesa e lasceranno pochi varchi: ecco, lui può risolvere queste partite con un colpo di testa da palla inattiva o con una giocata delle sue”.


Immagine tratta dal sito www.messinasportiva.it