Contro la Reggiana fiducia a Marson, Borello e Butic

Prepartita Cesena-Reggiana
Condividi questo articolo

PREPARTITA – L’atteso derby emiliano-romagnolo andrà in scena questa sera (ore 20.45) al Manuzzi. Ancora assenti Cortesi e Sabato

La vittoria di Ravenna in Coppa Italia ha ridato entusiasmo al Cesena, che questa sera scenderà in campo al Manuzzi alle 20.45 per sfidare la Reggiana, formazione che al momento occupa la terza posizione di classifica alle spalle di Padova e Vicenza. I granata sono la vera rivelazione di questo girone, soprattutto se si considera che in estate sono stati ripescati dalla Serie D dopo aver perso i playoff contro il Modena. I bianconeri dovranno giocare la partita perfetta se vorranno portare a casa almeno un punto per provare a migliorare una classifica che, giornata dopo giornata, appare sempre più negativa.

Qui Cesena

Dopo la panchina di Ravenna, Russini è stato convocato ma partirá dalla panchina. Mancheranno invece Cortesi e Sabato, entrambi infortunati. Rispetto alla vittoria di mercoledì sera, l’allenatore opererà diversi cambi. Nel 3-4-3 disegnato per il Cesena, troverà nuovamente posto in porta il giovane Marson, alla sua seconda gara consecutiva da titolare. La difesa sarà invece composta da Ciofi, Brignani e Ricci, mentre a centrocampo i dubbi sono due. Sull’out di sinistra con ogni probabilità agirà Giraudo anche se Valeri scalpita per giocare, mentre in mezzo il ballottaggio è tra Franco e Rosaia, con il secondo leggermente favorito. Le altre due maglie sono già assegnate a De Feudis e Franchini, rispettivamente in mezzo e sulla fascia destra. In attacco Butic rientra dal 1′, con Borello alla sua destra e Zerbin alla sua sinistra.

Ballottaggi: Giraudo 70% – Valeri 30%; Rosaia 55% – Franco 45%.

CESENA FC (3-4-3): Marson; Ciofi, Brignani, Ricci; Franchini, De Feudis, Rosaia, Giraudo; Borello, Butic, Zerbin. All.: Modesto.

Attenzione a…

Sulla fascia destra ha un’altra marcia rispetto agli altri bianconeri e da inizio stagione è notevolmente migliorato. Al giovane Franchini manca solo la giocata vincente, che potrebbe essere un gol oppure un assist per mandare in rete uno dei compagni. Chissà che non inizi proprio dal derby di questa sera…

Qui Reggiana

I granata sono reduci da due successi nelle ultime due gare, e in campionato hanno perso solamente una volta in casa del Vicenza. La squadra allenata da Alvini può anche vantare la miglior difesa da trasferta ed il migliore attacco in coabitazione con Padova e Vicenza. Gli emiliani dovrebbero giocare con il 3-4-1-2. In porta ci sarà Narduzzo, in difesa Espeche, Costa e Rozzio, a centrocampo Libutti, Varone, Rossi e Kirwan, con Staiti che giostrerà alle spalle delle punte Marchi e Scappini.

REGGIANA (3-4-1-2): Narduzzo; Espeche, Costa, Rozzio; Libutti, Varone, Rossi, Kirwan; Staiti; Marchi, Scappini. All.: Alvini.

Attenzione a…

Il punto di forza della Reggiana è sicuramente l’attacco, con due marcatori terribili come Scappini e Marchi. In particolar modo il primo sta vivendo una stagione fantastica, con 7 gol realizzati in appena 13 partite e la promessa di migliorare ancora.


Elaborazione grafica tratta dal sito homecrowd.io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *