Pineto 1-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Pineto-Cesena
Invia l'articolo agli amici

PAGELLE – Bruttissima prestazione del Cesena, sconfitto 1-0, nonostante l’inferiorità numerica dei padroni di casa. Decide il gol di Tomassini al 49′

Brutto stop per il Cesena, sconfitto 1-0 dal Pineto. I bianconeri non partono affatto male, collezionando nei primi 10′ alcune palle gol con Bisoli e Alessandro, ma senza riuscire a trovare il vantaggio. Poi i ritmi calano e vengono fuori i biancazzurri che, nonostante l’espulsione di Amadio dopo mezz’ora, segnano a sorpresa con Tomassini al 49′. Inutile e sterile il forcing dei bianconeri: i padroni di casa si trincerano nella propria metà campo, limitando gli spazi, e bisogna aspettare il minuto 84 per vedere un’altra occasione da gol, con Capellini che però spara clamorosamente alto da pochi passi. La gravità di questa sconfitta è appesantita dalla vittoria del Matelica, che allunga a +5 sul Cesena vincendo 2-0 a Santarcangelo. Queste le pagelle di Cesena Mio:

AGLIARDI 6: ordinaria amministrazione nel primo tempo, quasi mai chiamato in causa nella ripresa. Incolpevole sul gol di Tomassini.

NOCE 6: il migliore dei centrali, visto che dalle sue parti il Pineto non si rende mai pericoloso.

Dal 75′ GORI sv

BENASSI 5,5: nel primo tempo viene messo più di una volta in difficoltà dagli attaccanti abruzzesi. Nella ripresa prova a prendere per mano la squadra come fatto altre volte, ma stavolta non ci riesce.

CIOFI 5: incerto per tutti i 90 minuti, è il principale colpevole del gol di Tomassini.

BISOLI 4,5: si divora un gol clamorosamente al 6′, quando spedisce alto di testa a porta sguarnita. Poi scompare completamente dai radar, non spingendo praticamente mai sulla fascia destra.

Dal 53′ CAPELLINI 5: viene cercato molto dai compagni con palle alte, ma il colpo di testa non è roba sua e si vede. Sulla prestazione pesa come un macigno il gol divorato all’84’.

TOLA 5,5: parte in sordina, crescendo poi di tono con il passare dei minuti. E’ uno degli ultimi a mollare, ma in fase di costruzione è lecito aspettarsi qualcosa di più.

DE FEUDIS 6: anche stavolta è uno dei pochi a raggiungere la sufficienza. Un po’ troppo falloso nella ripresa, rischia più di una volta il giallo che avrebbe sancito la squalifica.

CAMPAGNA 5,5: in evidente calo in queste ultime partite, forse destabilizzato dai nuovi moduli. Da segnalare però la splendida verticalizzazione per Alessandro che determina il rosso ad Amadio.

Dal 53′ PASTORELLI 6: buon ingresso in campo e qualche buon traversone con il sinistro.

VALERI 5,5: l’impegno e la corsa ci sono sempre, ma oggi manca parecchio la precisione, soprattutto sui cross. Perde più palloni del solito.

CASADEI 5: la buona volontà non manca, ma non riesce mai a farsi vedere in modo pericoloso. Soltanto al 8′ riesce a dialogare con Alessandro e sulla sua sponda il numero 10 sfiora il gol da fuori.

Dal 65′ ANDREOLI 5,5: non incide e non si vede, ma soprattutto non si capisce la sua posizione tattica.

ALESSANDRO 5,5: nel primo tempo è l’unico bianconero a rendersi pericoloso, oltreché a procurre l’espulsione di Amadio. Però sbaglia fin dai primi minuti tantissimi appoggi e nella ripresa addirittura si dissolve, vedendosi nuovamente solo al 71′, quando calcia malissimo di sinistro da buona posizione.

ALL. ANGELINI 4,5: altra partita, altro nuovo modulo non assimilato dalla squadra con conseguente ritorno al 4-3-3, dopo aver subito il gol. Tolti i primi dieci minuti, il primo tempo è stato pessimo e dopo l’espulsione di Amadio il Cesena poteva e doveva far la partita, invece ha incominciato ad attaccare solo dopo la rete di Tomassini, peraltro in maniera sterile e confusa, andando a sbattere sulla linea di contenimento avversaria. Serviva più coraggio anche nelle scelte, Capellini andava sì inserito, ma probabilmente non al posto di Casadei.


Elaborazione grafica tratta dalla pagina Facebook Cesena FC

2 Comments on “Pineto 1-0 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

Comments are closed.