A Pesaro per ripartire con il piede giusto

Analisi pagelle Cesena-Vis Pesaro
Condividi questo articolo

OPERAZIONE IANUS – Ancora problemi in difesa per il Cesena, che però a Pesaro è chiamato a vendicare la sconfitta dell’andata ed iniziare bene il 2020

Dopo una pausa di quasi un mese, più lunga del previsto per via dello sciopero indetto dal Direttivo di Lega Pro per la 20^ giornata, in programma a fine dicembre, ma non disputata, nel weekend torna finalmente il campionato di Serie C. Il Cesena affronterà domenica pomeriggio alle 17.30 la Vis Pesaro in trasferta, cercando di vendicare la beffarda sconfitta casalinga subita all’andata (vedi Cesena 1-2 Vis Pesaro, le pagelle di Cesena Mio).

Nonostante i tantissimi tifosi al seguito (già esauriti i 500 biglietti del settore ospite, ai quali si aggiungeranno i tagliandi acquistati da tifosi romagnoli in altri settori dello Stadio Benelli), per il Cesena il match non sarà assolutamente facile, sebbene la classifica dica che i marchigiani siano distanti ben 5 punti. Infatti, la Vis Pesaro si è già pesantemente rinforzata in questa sessione di calciomercato, acquistando l’esperto portiere Puggioni, protagonista di un recente passato addirittura in Serie A, nonché l’ex obiettivo di mercato bianonero Marcheggiani, un attaccante che ha già segnato 8 gol in questa prima parte di stagione con la maglia del Rieti. Il Cesena invece, oltre a non aver ancora messo a segno alcun colpo di mercato (eccezion fatta per Zampano, già in rosa da novembre), sarà ancora una volta costretto a gestire il match con gli uomini contati in difesa, dovendo fare a meno degli infortunati Brunetti e Ricci, ma probabilmente anche di Ciofi, che potrebbe non riuscire a recuperare per domenica.

Tuttavia, al di là di tutto questo, i bianconeri devono cercare assolutamente di vincere. Innanzitutto perché i marchigiani sono in una posizione di classifica prossima alla zona playout e sarebbe bene mantenere o incrementare le distanze in classifica, inoltre la vittoria sarebbe importante per mantenere alto il morale della squadra, che inizierebbe così nel migliore dei modi il 2020. Infine, le prossime partite del Cesena appaiono decisamente più complicate: dopo la partita in casa contro la Virtus Verona, sarà senz’altro dura fare punti contro Carpi e Padova in casa e contro Triestina e Piacenza in trasferta, per cui, onde evitare una potenziale crisi di risultati, sarà bene che il Cesena giochi a Pesaro per vincere, scendendo in campo con lo stesso spirito con cui ha battuto l’Arzignano Valchiampo nell’ultima partita del 2019.


Immagine tratta dalla pagina www.facebook.com/vispesaro1898

One Comment on “A Pesaro per ripartire con il piede giusto”

  1. Siamo ancora con le toppe al culo ? In difesa ? Facciamo che si vince domenica è si ? Si? Si? Dai zarchema ad purtè a caci tri punt … è???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *